Trova ricetta

Pasta gallinella, piselli e zafferano

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette primi piatti pesce

    Pasta gallinella, piselli e zafferano


    La pasta gallinella piselli e zafferano è un primo piatto di pesce tipicamente primaverile, in cui i piselli freschi, i cipollotti e lo zafferano in stimmi accompagnano il delicato sapore della gallinella, un pesce di mare molto comune nel Mediterraneo che ha carne bianca, saporita, adatta particolarmente per gli umidi, i sughetti o le zuppe di pesce.

    La pasta gallinella piselli e zafferano è ottima preparata con i piselli freschi, ma se non si trovano si possono usare anche quelli surgelati. Le dosi sono le stesse indicate in ricetta e si possono utilizzare senza variazioni rispetto a quando indicato, salvo per il tempo di cottura che potrebbe essere di qualche minuto inferiore, soprattutto se si usano i pisellini.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 490 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Sfilettare la gallinella

    1. Sciacquare bene la gallinella sotto acqua fresca corrente ed eliminare le interiora, incidendo il dorso sotto le branchie, ed estraendole. Tagliare le pinne aiutandosi con una forbice. Risciacquare di nuovo.
    2. Tagliare la testa e tenerla da parte.
    3. Sfilettare la gallinella incidendo sul dorso con un coltello molto affilato e seguendo la lisca centrale. Tenere da parte la lisca.
    4. Mettere i filetti ottenuti su un tagliere, quindi spellarli passando il coltello fra la polpa e la pelle.
    5. Tagliare i filetti ottenuti a tocchetti.
    6. Per vedere una guida passo passo su come sfilettare e spellare un pesce clicca qui.


    Preparare il brodo di pesce

    1. Lavare la carota, eliminare le estremità, ed affettarla nello spessore di 4-5 millimetri.
    2. Lavare il sedano e affettarlo nello stesso spessore della carota.
    3. Pulire i cipollotti, eliminando la parte con le radichette, sciacquarli, quindi affettare la parte verde e conservare quella bianca per la preparazione del sugo.
    4. Mettere in una capace pentola tutte le verdure, la lisca e la testa della gallinella, il sale grosso, quindi unire l'acqua.
    5. Mettere la pentola sul fuoco, coprire e portare a bollore.
    6. Appena bolle scoperchiare e lasciar cuocere a fiamma vivace per una mezz'ora. Il liquido deve dimezzare.
    7. Filtrare il brodo ottenuto con un colino a maglie fini e tenere da parte.


    Per completare la preparazione

    1. Eliminare lo strato più esterno dei cipollotti e affettare la parte bianca nello spessore di un paio di millimetri al massimo.
    2. Mettere in una padella l'olio e i cipollotti. Portarla sul fuoco e farli dorare a fiamma media.
    3. Unire un pizzico di sale, qualche cucchiaiata di brodo di pesce e cuocere per 5 minuti.
    4. Aggiungere i piselli, mescolare e lasciare che riprenda bollore.
    5. Unire una generosa macinata di pepe e un mestolo di brodo di pesce.
    6. Cuocere a fiamma dolce per 15 minuti, coperto. Aggiungere altro brodo se il fondo di cottura si asciuga troppo.
    7. Unire la gallinella, lo zafferano, un pizzico di sale, mescolare e cuocere per 5 minuti.
    8. A fine cottura assaggiare, regolare di sale, coprire e tenere da parte.
    9. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere un mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
    10. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche istante, girando di frequente.
    11. Servire immediatamente.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Mafalde, fusilli, reginette.

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Gli spaghetti alle vongole sono una ricetta di mare tipica della tradizione napoletana, ormai diffusi in tutta Italia e diventati uno dei piatti più cucinati alla vigilia di Natale. Gli spaghetti alle vongole sono caratterizzati da pochi e scelti ingredienti in grado di far ...



    La pasta al sugo di pesce è un primo piatto condito con un sughetto preparato con filettini di pesce cotti nel pomodoro e poi spezzettati. Il tipo di cottura ne mantiene appieno sapore e tenerezza, non serve aggiungere tanto condimento e il sugo sarà senza ...



    Il risotto ai frutti di mare è un primo piatto dal sapore delicato e caratteristico, ottimo se preparato con buon pesce fresco. Noi nella preparazione della ricetta abbiamo suggerito l'utilizzo di vongole, cozze, gamberetti e calamari, ma gli ingredienti possono essere variati in funzione del ...



    L'insalata riso e mare è una ricca insalata di riso con insalata di mare. In questa preparazione io ho utilizzato polpo, gamberetti, cozze e vongole, ma se vi piacciono potete utilizzare anche seppie, calamari o moscardini. L'insalata riso e mare è ottima come piatto unico, ...



    Gli spaghetti cozze e vongole sono una ricetta di mare gustosa e saporita, preparata soprattutto nel periodo primaverile, ma anche in estate e per la vigilia di Natale. Gli spaghetti cozze e vongole sono caratterizzati da pochi e scelti ingredienti in grado di far risaltare il ...



    Il risotto acciughe e radicchio è un primo piatto a base di riso veloce da preparare, leggero e anche piuttosto economico, nonostante sia molto buono e saporito. Il costo delle acciughe è infatti molto contenuto. Il risotto acciughe e radicchio può essere servito come ...



    Gli spaghetti cozze e mare sono un piatto semplicissimo da preparare, dove il sapore delle cozze è l'unico a dominare il piatto, appena accompagnato da altri sentori di prezzemolo, pepe, aglio, olio. E' la ricetta della mia nonna napoletana, che quando comprava le cozze le stringeva ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web