Trova ricetta

Risotto carciofi e gamberetti

    4.1/5 (10 voti)

    Ricette primi piatti pesce

    Risotto carciofi e gamberetti


    Il risotto carciofi e gamberetti è un gustoso risotto da servire come primo piatto, in cui il riso mette bene in risalto il sapore unico dei carciofi e la decorazione con i gamberetti gli dona una nota di contrasto particolarmente apprezzata.

    Per la buona riuscita del risotto carciofi e gamberetti è essenziale una perfetta pulizia dei carciofi. Non devono rimanere parti dure, ma bisogna utilizzare solo i cuori e le foglie chiare e tenere.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 420 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Pulire i carciofi togliendo le foglie dure più esterne fino ad ottenere i cuori formati solo da foglie chiare e tenere.
    2. Tagliare le punte, tagliarli a metà, quindi eliminare il fieno che si trova internamente, se presente.
    3. Ridurre i carciofi a spicchietti e metterli in acqua acidulata con il limone.
    4. E' possibile utilizzare anche i primi 8-10 centimetri del gambo. Togliere la parte esterna più coriacea con un pelapatate e affettarli nello spessore di mezzo centimetro circa. Mettere anch'essi nell'acqua acidulata.
    5. Durante le operazioni di pulizia, sfregare i carciofi con la parte aperta di un mezzo limone spremuto, aiuterà a mantenerli più chiari.
    6. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente. Io uso la mezzaluna su un tagliere.
    7. Pulire i gamberetti sciacquandoli sotto acqua corrente, spellarli e sfilare il budellino scuro posto sulla schiena.
    8. Scaldare il brodo.
    9. Pulire lo scalogno e tritarlo molto finemente.
    10. Mettere in una pentola da minestra l'olio, lo scalogno tritato e l'aglio spellato.
    11. Portarla sul fuoco e far dorare bene lo scalogno, quindi togliere l'aglio.
    12. Unire i carciofi ben scolati e cuocere mescolando di continuo per per un paio di minuti a fiamma vivace.
    13. Unire un pizzico di sale, una generosa macinata di pepe, abbassare il fuoco, coprire e cuocere dolcemente per 5-6 di minuti. Mescolare di tanto in tanto e se il fondo di cottura si dovesse asciugare troppo unire poco brodo caldo.
    14. Trascorso il tempo di cottura indicato, scoperchiare, alzare la fiamma e far restringere bene il fondo, che non deve essere acquoso.
    15. Aggiungere il riso e farlo tostare un minuto mescolando di continuo.
    16. Unire il vino e farlo evaporare, sempre mescolando.
    17. Unire un paio di mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
    18. Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
    19. Mentre cuoce il riso cuocere i gamberetti.
    20. Mettere in una padellina un filo d'olio, i gamberetti e farli saltare su fiamma vivace fintanto che non saranno diventati rosa e si saranno leggermente abbrustoliti. Regolare di sale.
    21. 2 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, mescolare continuamente e portare a fine cottura.
    22. Spegnere il fuoco, unire il prezzemolo tritato e mescolare. Lasciare riposare un minuto e servire decorando con i gamberetti e il prezzemolo.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, marzo, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire i carciofi per farli trifolare? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I bucatini al ragù di pesce spada sono un primo piatto di pasta preparato con un sugo veloce a base di pesce spada, pomodoro, olive e spezie. Sono veramente deliziosi. Per la preparazione dei bucatini al ragù di pesce spada preferire dei pomodorini di ...



    La paella de mariscos, chiamata anche paella de marisco o paella di pesce, è un piatto tipico valenciano, preparato in casa e condito con gli ingredienti a disposizione dei pescatori. Per questo non esiste una ricetta "originale", ma tante variazioni sul tema, tutte molto buone ...



    La pasta fredda al tonno è un ottimo primo piatto tipicamente estivo, da gustare nelle giornate o nelle serate calde, anche fuori casa. Si adatta bene ad un picnic, una giornata al mare oppure una scampagnata. Io la porto anche al lavoro :-) La ...



    La pasta con alici e pangrattato è un primo piatto molto semplice ed economico, realizzato con ingredienti di facile reperibilità come il pane grattugiato e le alici sott'olio. Ha inoltre un tempo di preparazione piuttosto breve. La pasta con alici e pangrattato nasce come ...



    La pasta triglie e olive nere è un primo piatto a base di pesce con filettini di triglia, senza pomodoro, molto delicato e aromatico. Il contrasto con il sapore caratteristico delle olive nere è molto particolare. Utilizzare olive di qualità, come le Taggiasche. La ...



    I paccheri ripieni al tonno sono un primo piatto gratinato al forno il cui ripieno dei paccheri è a base di tonno sott'olio, olive nere, filetti di alici, origano e timo. E' importante scegliere un tonno di prima qualità, in olio di oliva: solo così ...



    1 commenti su questa ricetta

    Maria Francesca ha detto:
    Da tenere in considerazione...Barbara le tue ricette sono sempre super....

    1 commenti su 1
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web