Trova ricetta

Patate e piselli al gratin

    5.0/5 (26 voti)

    Ricette contorni

    Patate e piselli al gratin


    Le patate e piselli al gratin sono un ricco contorno tipicamente primaverile, in cui piselli freschi e patate novelle opportunamente preparati gratinano nel forno con Parmigiano Reggiano.

    Le patate e piselli al gratin possono essere anche un secondo piatto leggero, nel qual caso meglio aumentare un po' le dosi. Se si sostituisce il Parmigiano Reggiano con un formaggio da grattugia senza caglio animale può essere anche un piatto vegetariano.

    Servire le patate e piselli al gratin caldi o tiepidi. Volendo il piatto può essere preparato in anticipo e gratinato solo al momento di essere servito.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 290 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare un formaggio da grattugia senza caglio animale al posto del Parmigiano Reggiano, come ad esempio il Verdiano.

    PREPARAZIONE

    Cuocere i piselli

    1. Sgranare i piselli.
    2. Scaldare il brodo.
    3. Spellare la cipolla e tritarla finemente in una padella con metà olio (il restante vi servirà per condire le patate).
    4. Portare sul fuoco e far soffriggere la cipolla a fiamma bassa finché non si sarà ben dorata.
    5. Alzare la fiamma, aggiungere i piselli e cuocere per qualche minuto a fiamma vivace.
    6. Aggiungere un pizzico di sale, una macinata di pepe, mescolare, unire del brodo vegetale tanto quanto ne servirà a coprire i piselli e lasciare cuocere a fuoco medio, con coperchio, per 12 minuti circa. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo, aggiungere altro brodo.
    7. Il tempo di cottura esatto dipenderà dalla grandezza dei piselli e dalla consistenza della loro buccia. Dovranno rimanere un po' al dente.
    8. Verso fine cottura togliere il coperchio, alzare la fiamma e far asciugare mescolando continuamente.

    Cuocere le patate

    1. Lavare le patate, pelarle e sciacquarle per eliminare eventuali residui di terra.
    2. Tagliarle a cubetti di un centimetro di lato circa. Metterle, man mano che sono pronte, in una ciotola con acqua fredda, così che perdano amido.
    3. Cuocere i cubetti di patata a vapore per 10 minuti, oppure lessarli in acqua bollente salata per 5 minuti.
    4. Scolarle delicatamente e condirle con un filo d'olio. Se si sono cotte a vapore salare e mescolare.

    Completare la preparazione

    1. Ungere una pirofila grande, oppure pirofiline monoporzione con un filo d'olio ben cosparso con un pennello da cucina.
    2. Distribuire piselli e patate inframezzando gli ingredienti.
    3. Cospargere con il Parmigiano.
    4. Cuocere nel forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti, proseguendo di poco se occorre a far gratinare in superficie.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne, uova o verdure

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I carciofi alla piastra sono carciofi tagliati a metà e grigliati sulla piastra. La cottura deve avvenire a fuoco lento e il condimento a base di aglio e prezzemolo ne mette in risalto tutto il sapore. Per la preparazione dei carciofi alla piastra si possono ...



    Le patate fritte a sfoglia sono sottili fette di patate fritte e insaporite con rosmarino, da servire come contorno o in accompagnamento ad un aperitivo. Le patate fritte a sfoglia sono ottime appena preparate, calde e croccanti. Lasciarle su un foglio di carta da ...



    Le patate e cipolle al vapore sono un contorno leggero con un ottimo potere saziante, in cui le verdure cuociono in vaporiera, preservando sapore e consistenza. Le patate e cipolle al vapore sono ottime preparate con patate a pasta gialla, compatte e poco farinose, e cipolle rosse ...



    Gli anelli di cipolla fritti sono un gustoso contorno a base di anelli di cipolla tuffati in una delicata pastella molto semplice e poi fritti. In questa versione che vi proponiamo non è presente uovo o altro nella pastella che non acqua, sale e farina.   Gli ...



    La verza olio e sale è un semplice contorno a base di verza, lessata o cotta a vapore, e condita con olio extravergine di oliva e spicchi d'aglio affettati. La verza olio e sale si conserva per un paio di giorni in frigorifero, ben ...



    La scarola pinoli e olive nere è un contorno goloso, in cui il sapore caratteristico della scarola viene messo bene in evidenza dalla sapidità delle olive e dall'aroma dei pinoli. Il tutto esaltato dalla ricotta salata. La scarola pinoli e olive nere è un ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato