Trova ricetta

Piselli alla parigina

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette contorni

    Piselli alla parigina


    I piselli alla parigina sono un contorno a base di piselli che vengono cotti nel burro assieme a cipolla e striscioline di lattuga. In primavera possiamo preparare questo piatto con i piselli freschi, particolarmente buoni e dolci. Nei restanti mesi dell'anno si possono usare piselli surgelati. Se utilizzate piselli surgelati attenzione ai tempi di cottura, che sono più brevi rispetto ai piselli freschi. Occorrerà inoltre meno brodo.

    I piselli alla parigina sono ottimi serviti come contorno di carni bianche, ma io li adoro con le uova, soprattutto strapazzate.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 200 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta vegetariana

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare olio extravergine di oliva al posto del burro.


    PREPARAZIONE

    1. Sgranare i piselli.
    2. Scaldare il brodo.
    3. Spellare la cipolla e tritarla finemente.
    4. Lavare le foglie di lattuga, scuoterle per eliminare l'eccesso d'acqua, quindi affettarle a striscioline sottili.
    5. Mettere in una padella il burro, portarla sul fuoco e farlo sciogliere.
    6. Unire la cipolla, cospargerla bene sul fondo, quindi farla dorare.
    7. Aggiungere i piselli, mescolare, e cuocere per un paio di minuti.
    8. Unire la lattuga, lo zucchero, mescolare e cuocere un minuto.
    9. Aggiungere il brodo, una generosa macinata di pepe, un pizzico di sale e mescolare.
    10. Cuocere a fiamma medio bassa, coperto, per 20 minuti circa. Il tempo esatto di cottura dipende dalla grandezza dei piselli e dalla consistenza della loro buccia. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo, aggiungere altro brodo.
    11. Verso fine cottura togliere il coperchio, alzare la fiamma e far asciugare mescolando continuamente.
    12. Regolare di sale e servire.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne, uova.

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    I piselli alla parigina una volta pronti si possono conservare per un paio di giorni in frigorifero, ben chiusi in un contenitore. Si possono gustare a temperatura ambiente, oppure riscaldare brevemente in padella o nel microonde.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le sfogliette di patate al forno sono un contorno a base di patate tagliate sottili e cotte al forno con una leggera panatura aromatica. Hanno una consistenza tenera e croccantina allo stesso tempo e sono poco caloriche. Le sfogliette di patate al forno si ...



    I pomodori cuore di bue al forno sono un contorno semplicissimo da realizzare, veloce e leggero. Accompagna sia piatti a base di carne, sia piatti a base di pesce. I pomodori cuore di bue al forno sono ottimi tiepidi, ma anche freddi. Si conservano ottimamente in frigorifero ...



    Le cipolline grigliate sono un contorno semplice e veloce, saporito e molto versatile perchè si adattano bene a pietanze a base di carne, pesce, uova o formaggio. Sono ottime anche condite con l'aceto balsamico, meglio se al momento. Le cipolline grigliate si conservano ottimamente ...



    Gli anelli di cipolla al sale sono un contorno leggero e saporito, tipicamente estivo. Le cipolle rosse di Tropea vengono cotte alla piastra con il sale grosso, quindi condite e aromatizzate con basilico fresco. Per la preparazione degli anelli di cipolla al sale preferire ...



    La scarola alla napoletana è il contorno invernale della mia infanzia. La preparava prima la nonna, poi la mamma... e ora la preparo io :-) Come quasi tutte le ricette partenopee, ne esistono tante varianti. In quella della mia famiglia ci sono olive schiacciate, acciughe ...



    I piselli alla parigina sono un contorno a base di piselli che vengono cotti nel burro assieme a cipolla e striscioline di lattuga. In primavera possiamo preparare questo piatto con i piselli freschi, particolarmente buoni e dolci. Nei restanti mesi dell'anno si possono usare piselli ...



    Le pannocchie alla piastra sono pannocchie di mais cucinate su una bistecchiera, quindi tagliate a pezzetti e condite. I chicchi di mais si ammorbidiscono e possono essere mangiati direttamente con i denti, staccandoli dal torsolo centrale. Le pannocchie alla piastra si conservano per un ...



    4 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Bianchi Alessandro: siccome i piselli sono già cotti, devi dare più tempo di cottura alla cipolla e alle striscioline di lattuga. Dopo aver fatto dorare la cipolla, unisci la lattuga, un po' di brodo, lo zucchero e cuoci a fiamma media, coperto, per 5 minuti. La cipolla deve diventare bella lucida. Dopodichè aggiungi i piselli, sale, pepe, un altro pochino di brodo e prosegui la cottura per 3-4 minuti mescolando. Alza quindi la fiamma per far asciugare bene il fondo di cottura, assaggia per regolare eventualmente di sale e via in tavola!

    Bianchi Alessandro ha detto:
    se si usano piselli in scatola (quindi precotti)....come ci si regola con i tempi di cottura ???
    grazie!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Monika: grazie! :-*

    Monika ha detto:
    Belle e buone ricette

    4 commenti su 4
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web