Trova ricetta

Piselli alla parigina

    5.0/5 (29 voti)

    Ricette contorni

    Piselli alla parigina


    I piselli alla parigina sono un contorno a base di piselli che vengono cotti nel burro assieme a cipolla e striscioline di lattuga. In primavera possiamo preparare questo piatto con i piselli freschi, particolarmente buoni e dolci. Nei restanti mesi dell'anno si possono usare piselli surgelati. Se utilizzate piselli surgelati attenzione ai tempi di cottura, che sono più brevi rispetto ai piselli freschi. Occorrerà inoltre meno brodo.

    I piselli alla parigina sono ottimi serviti come contorno di carni bianche, ma io li adoro con le uova, soprattutto strapazzate.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 200 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta vegetariana

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare olio extravergine di oliva al posto del burro.

    PREPARAZIONE

    1. Sgranare i piselli.
    2. Scaldare il brodo.
    3. Spellare la cipolla e tritarla finemente.
    4. Lavare le foglie di lattuga, scuoterle per eliminare l'eccesso d'acqua, quindi affettarle a striscioline sottili.
    5. Mettere in una padella il burro, portarla sul fuoco e farlo sciogliere.
    6. Unire la cipolla, cospargerla bene sul fondo, quindi farla dorare.
    7. Aggiungere i piselli, mescolare, e cuocere per un paio di minuti.
    8. Unire la lattuga, lo zucchero, mescolare e cuocere un minuto.
    9. Aggiungere il brodo, una generosa macinata di pepe, un pizzico di sale e mescolare.
    10. Cuocere a fiamma medio bassa, coperto, per 20 minuti circa. Il tempo esatto di cottura dipende dalla grandezza dei piselli e dalla consistenza della loro buccia. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo, aggiungere altro brodo.
    11. Verso fine cottura togliere il coperchio, alzare la fiamma e far asciugare mescolando continuamente.
    12. Regolare di sale e servire.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne, uova.

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    I piselli alla parigina una volta pronti si possono conservare per un paio di giorni in frigorifero, ben chiusi in un contenitore. Si possono gustare a temperatura ambiente, oppure riscaldare brevemente in padella o nel microonde.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I carciofi in padella sono una ricetta semplice e gustosa che ci permette di preparare e gustare i carciofi con pochissimi scarti e anche i gambi, così preparati, saranno buonissimi. I carciofi in padella, se avanzano, si conservano ottimamente in frigorifero per un giorno ...



    I piselli al prosciutto sono un contorno semplice da preparare, saporito, che ben si sposa con tantissimi piatti. Per questo sono molto diffusi e preparati in tante regioni in Italia, ma anche all'estero. Per la preparazione dei piselli al prosciutto si possono usare i ...



    I finocchi grigliati sono un contorno facile e leggero, in cui i finocchi vengono affettati e grigliati sulla piastra, insaporendosi e mantenendo un buon contenuto di vitamine e sali minerali. I finocchi grigliati possono essere preparati in anticipo perchè sono ottimi a temperatura ambiente. ...



    Le melanzane a funghetto sono una specialità campana a base di melanzane, fritte e poi condite con pomodoro e basilico. Sono un ottimo contorno, ma si possono utilizzare anche per farcire un panino o condire la pasta. Per la preparazione delle melanzane a funghetto ...



    Gli spinaci burro e Parmigiano sono un contorno dal sapore caratteristico, in cui il Parmigiano e il burro mettono in risalto il particolare aroma degli spinaci. Gli spinaci burro e Parmigiano sono semplici e veloci da preparare. Con la tecnica di cottura vitamine e ...



    Le patate all'aceto sono un contorno a base di patate condite con un'emulsione di olio extravergine di oliva e aceto, aromatizzata con aglio e origano. Le patate all'aceto sono ottime per accompagnare un secondo piatto a base di pesce, oppure una frittata. Preferire, se ...



    La polenta fritta è una squisita preparazione nata per recuperare la polenta avanzata, ma è talmente buona che spesso si prepara la polenta appositamente per friggerla. Io in genere la cucino alla fine dell'inverno, quando preparo un panetto di polenta per consumare tutta la farina ...



    4 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Bianchi Alessandro: siccome i piselli sono già cotti, devi dare più tempo di cottura alla cipolla e alle striscioline di lattuga. Dopo aver fatto dorare la cipolla, unisci la lattuga, un po' di brodo, lo zucchero e cuoci a fiamma media, coperto, per 5 minuti. La cipolla deve diventare bella lucida. Dopodichè aggiungi i piselli, sale, pepe, un altro pochino di brodo e prosegui la cottura per 3-4 minuti mescolando. Alza quindi la fiamma per far asciugare bene il fondo di cottura, assaggia per regolare eventualmente di sale e via in tavola!

    Bianchi Alessandro ha detto:
    se si usano piselli in scatola (quindi precotti)....come ci si regola con i tempi di cottura ???
    grazie!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Monika: grazie! :-*

    Monika ha detto:
    Belle e buone ricette

    4 commenti su 4
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web