Trova ricetta

Riso alla soia con carote e fagiolini

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette secondi piatti verdura

    Riso alla soia con carote e fagiolini


    Il riso alla soia con carote e fagiolini è un secondo piatto vegetariano in cui un contorno di verdure accompagna riso alla soia, preparato saltando riso cotto a vapore nel wok con la salsa di soia.

    Il riso alla soia con carote e fagiolini è ottimo appena preparato, quindi saltare il riso e servirlo al momento. Le verdure possono invece essere preparate con un po' di anticipo.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 450 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le carote, eliminare le estremità, ed affettarle nello spessore di mezzo centimetro.
    2. Pulire i fagiolini spuntando le estremità e togliendo i filamenti. Lavarli accuratamente sotto acqua corrente.

    Cottura a vapore

    1. Cuocere le verdure a vapore per 18 minuti, ritirando i fagiolini 5 minuti prima della fine della cottura.
    2. Se si possiede una vaporiera a cestelli impilabili cuocere le carote nel cestello più basso ed i fagiolini in quello più alto per 25 minuti.

    Cottura in immersione

    1. Se non si possiede un metodo di cottura a vapore, lessare le verdure separatamente in acqua salata per 15 minuti. Mettere una punta di zucchero nell'acqua delle carote per metterne in risalto il sapore.

    Per terminare la preparazione

    1. Preparare, in una ciotolina, un'emulsione con le dosi indicate di olio, aceto, origano. Unire quindi l'aglio spellato ed affettato ed una macinata di pepe.
    2. Quando la verdura è cotta, tagliare i fagiolini a pezzetti di 2-3 cm, metterli in una ciotola assieme alle carote e condirle con l'emulsione ed un pizzico di sale, più abbondante se si sono cotte le verdure a vapore.
    3. Preparare il riso alla soia secondo la nostra ricetta e servirlo assieme alle verdure.

    STAGIONE

    Maggio, giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... ...a pulire i fagiolini? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le melanzane alla parmigiana sono un piatto tipico italiano le cui origini sono contese da diverse regioni: Emilia Romagna, Campania e Sicilia. Allo stesso modo ne esistono numerose varianti, più o meno ricche di ingredienti, che non sono sempre gli stessi. Difficile dire quale sia ...



    Le bistecche di fungo alla piastra sono un secondo piatto vegetariano e vegan, leggero e semplice da preparare, da gustare in accompagnamento a un contorno di verdure. Le bistecche di fungo alla piastra si conservano ottimamente per un paio di giorni in frigorifero. Sono ...



    Le crocchette di patate e cavolfiore sono un ottimo secondo piatto a base di verdura, adatto anche alla cucina vegetariana, che sposano il sapore caratteristico del cavolfiore a quello più neutro delle patate. Per ottenere un buon risultato è importante utilizzare patate farinose, compatte, le ...



    L'insalata di cannellini, pomodorini e olive è un ottimo secondo piatto da gustare dopo un primo a base di pasta o altro cereale, oppure come piatto unico accompagnato da fette di pane casereccio, meglio se un po' abbrustolite, oppure cracker o grissini. L'insalata di ...



    Le frittelle alla bida sono gustose frittelle di pasta lievitata che contengono bietola e Parmigiano Reggiano grattugiato. In cottura si gonfiano e diventano croccanti fuori e morbide dentro. Una vera delizia. Le frittelle alla bida sono ottime come secondo piatto in accompagnamento a salumi, ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web