Trova ricetta

Risotto ai funghi

    3.2/5 (17 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Risotto ai funghi


    Il risotto ai funghi è una specialità classica della cucina italiana. In questa ricetta ve lo proponiamo con i funghi porcini, particolarmente buoni e dal sapore molto caratteristico. Viene comunque bene con qualsiasi tipo di fungo, anche i semplici champignon, dal prezzo molto più abbordabile o i finferli. E' possibile anche utilizzare un mix di funghi, secondo propria preferenza.

    Il risotto ai funghi è un primo piatto sano e nutrizionalmente completo, tipico di fine estate e inizio autunno, ma con gli champignon o i funghi surgelati si può preparare tutto l'anno. Se dovete preparare un risotto ai funghi per molte persone potete optare per dei funghi misti che contengano i porcini. Anche in piccola quantità sprigioneranno il loro speciale aroma.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 390 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Per una variante vegetariana, utilizza un formaggio da grattugia senza caglio animale al posto del Parmigiano Reggiano. Per una variante vegan è sufficiente omettere il Parmigiano.


    PREPARAZIONE

    1. Pulire i funghi eliminando la parte terrosa del gambo con le radichette e sciacquarli brevemente sotto acqua fresca corrente.
    2. Accorciare il gambo e affettare i funghi. Tagliare i gambi a piccoli cubetti.
    3. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente. Io utilizzo la mezzaluna su un tagliere.
    4. Pelare lo scalogno e tritarlo finemente.
    5. Scaldare il brodo.
    6. In una pentola da minestra mettere l'olio, lo scalogno e portarla sul fuoco.
    7. Far soffriggere lo scalogno a fiamma bassa fino a quando non è diventato lucido, quindi unire un paio di cucchiai di brodo vegetale e proseguire la cottura per 4-5 minuti. Questa operazione permette di usare meno olio e fare in modo che lo scalogno si sciolga in modo da non avvertirne la consistenza a fine cottura.
    8. Trascorso il tempo indicato alzare la fiamma, aggiungere i funghi, una macinata di pepe, un pizzico di sale e mescolare.
    9. Cuocere a fiamma media per 5 minuti, coperto. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo aggiungere un pochino di brodo.
    10. Alzare la fiamma, aggiungere il riso e farlo tostare un minuto mescolando continuamente. E' importante utilizzare una pentola ampia per riuscire a tostare il riso. In alternativa si può tostare a secco in una pentola a parte e poi aggiungere ai funghi.
    11. Sfumare con il vino bianco e farlo evaporare sempre a fiamma vivace mescolando di continuo.
    12. Unire 4-5 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
    13. Continuare a cuocere a fiamma media unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
    14. A cottura ultimata spegnere il fuoco, unire il Parmigiano grattugiato e mescolare accuratamente.
    15. Lasciar riposare per un minuto coperto, quindi unire il prezzemolo tritato e mescolare.
    16. Servire decorando con scaglie di Parmigiano e prezzemolo.

    STAGIONE

    Settembre, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se sono avanzati dei funghi trifolati è possibile riutilizzarli per preparare questo buonissimo risotto. Mettere nella pentola da minestra l'olio e lo scalogno, farlo ben dorare, quindi tostare il riso, unire il brodo, i funghi e procedere come indicato in ricetta. Oltre a riutilizzare i funghi trifolati, la ricetta sarà pronta in appena 20 minuti!


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta al forno ai cavolfiori è una pasta al forno condita con la besciamella e due tipi di cavolfiori diversi: il cavolfiore bianco e il broccolo romanesco, chiamato anche cavolfiore romanesco. Se volete si possono anche mescolare cavolfiori viola, arancioni, verdi... a piacere! L'importante ...



    La pasta asparagi e burrata è un ottimo primo piatto in cui il sapore dell'asparago viene messo in risalto e al tempo stesso contrastato dal gusto dolce e dalla cremosità della burrata. La pasta asparagi e burrata è un primo piatto adatto a pranzi ...



    La parmigiana di pasta è una gustosa variante delle melanzane alla parmigiana, realizzata con melanzane grigliate, pomodoro, provola, Parmigiano e un formato di pasta molto grande, come ad esempio i paccheri. La parmigiana di pasta è un piatto ricco e completo, adatto ai giorni di ...



    La zuppa di cavolo rapa è una minestra tipica primaverile, quando compaiono sul mercato i piselli e il cavolo rapa, una varietà di cavolo che si presta molto alla preparazione delle zuppe, poichè ha un sapore delicato e una polpa croccante, fresca e particolarmente aromatica. ...



    Gli gnocchetti al cavolo nero e Taleggio sono degli gnocchi di patate a cui vengono aggiunti, nell'impasto, le foglie del cavolo nero cotte e tritate. Il cavolo nero è un ortaggio poco conosciuto, tipicamente toscano. Ha foglie allungate, increspate, particolarmente sode e croccanti, di color ...



    La pasta con melanzane al forno è un primo piatto di pasta al forno tipicamente estivo, ricco e sostanzioso, da dedicare ai momenti di festa o alle domeniche con gli amici. La preparazione è un po' lunga e laboriosa, ma saprà ripagarvi con il suo sapore ...



    I pomodori ripieni di riso sono un primo piatto a base di riso al pomodoro con un cuore di filante mozzarella, che viene servito dentro i pomodori e ripassato al forno. I pomodori ripieni di riso sono ottimi caldi, tiepidi, ma anche freddi purchè serviti ...



    6 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Nadia: grazie! Sono contenta che ti sia piaciuta :-)

    Nadia ha detto:
    Fatta ieri sera: la migliore ricetta di risotto ai funghi che ho provato! Grazie Barbara!

    valentina ha detto:
    @Barbara Farinelli: Hai ragione, perdonami per la mia disattenzione. Beh, il brodo vegetale è sicurmanete di più facile preparazione...Grazie tante per la tua risposta.

    Barbara Farinelli ha detto:
    @valentina: hem... il brodo di pollo non è presente nella ricetta. Forse non ho capito bene la tua domanda?

    valentina ha detto:
    Vorrei sapere come sostituire il brodo di pollo. grazie

    daniela ha detto:
    buonissimo questo risotto....io aggiungo una bustina di zafferano e una sottiletta poco prima della mantecatura.....

    6 commenti su 6
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web