Questo sito contribuisce alla audience di

Melone giallo di Paceco

Ingredientifrutta

Melone giallo di Paceco

CARATTERISTICHE

Cugino meno famoso del classico melone estivo che siamo abituati a vedere sulle nostre tavole, il melone giallo è conosciuto anche con il nome di "melone d'inverno" per la sua caratteristica di poter essere conservato molto a lungo, a volte fino a gennaio. Anche se noto e consumato come frutto, è a tutti gli effetti un ortaggio della famiglia delle Cucurbitacee, la stessa di cetrioli e zucchine.

Di medie dimensioni, ha una scorza esterna piuttosto coriacea e di colore giallo intenso, abbastanza liscia, solitamente priva delle classiche fenditure del melone tradizionale. La polpa è bianco-giallastra, da qui anche il nome di "melone bianco", carnosa, molto ricca di acqua, piuttosto aromatica e zuccherina, con la presenza di semi gialli.

Il melone giallo ha origine nel comune di Paceco, ma la sua coltivazione si estende nei comuni di Trapani, Palermo e Agrigento. Per questo prodotto è stato richiesto il marchio IGP.

STAGIONE

gennaio, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

MESE MIGLIORE

agosto.

PROPRIETÀ NUTRITIVE

Il melone giallo è ricco di potassio e vitamine A e C, contiene anche calcio, fosforo e ferro. Ha un alto indice di sazietà, per cui è molto indicato nelle diete ipocaloriche. Ha spiccate proprietà dissetanti ed è un ottimo diuretico.

PARTE EDIBILE

51 %

CALORIE

22 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

Il melone giallo può essere scelto maturo, per una consumazione entro 3-4 giorni dall'acquisto, oppure più acerbo, per essere conservato fino all'inverno.

Il melone maturo deve avere un colore giallo profondo, intenso, piuttosto scuro. Se picchiettato con le nocche non deve produrre alcun suono. La scorza deve essere intatta. Purtroppo, al contrario dei meloni estivi, non è possibile utilizzare il proprio naso perché non fanno alcun odore!
Il melone acerbo ha un colore più pallido, chiaro e sbiadito.

COME CONSERVARE

Conservare il melone giallo maturo in frigorifero nello scomparto della frutta e verdura. Non esporlo a temperature inferiori ai 5° C perché altrimenti potrebbe ammaccarsi. Si può conservare anche per una settimana, a seconda del grado di maturazione. Non conservare il melone assieme alle verdure, poiché produce etilene che è in grado di deteriorarle.

Se si acquistano meloni gialli per la conservazione invernale è importante tenerli in una cassetta forata, in un solo strato, in luogo fresco, asciutto e ventilato.

COME PULIRE

Lavare il melone in superficie, tagliarlo a metà con un coltello, quindi eliminare i semi con un cucchiaio. Prepararlo secondo la consumazione preferita.

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

-

DOSI PER PERSONA

1/2 melone

NOTE

-

APPROFONDIMENTI



www.lospicchiodaglio.it