Questo sito contribuisce alla audience di

Crostata alla marmellata

Ricette frutta e dolci

Crostata alla marmellata


La crostata alla marmellata è un classico della cucina italiana in quasi tutte le regioni. Molto semplice da preparare, si presta ottimamente come dolce per la colazione, la merenda o come fine pasto.

La crostata alla marmellata è ottima con qualsiasi tipo di confettura. Io l'ho realizzata con quella di albicocca, ma va bene di qualunque tipo. I più golosi potranno sostituire alla marmellata la Nutella, o la crema pasticcera.

La crostata alla marmellata può essere preparata anche in monoporzioni, confezionando delle bellissime crostatine.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 10 persone
  • 400 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 1 ora
  • ricetta vegetariana
  • si può preparare in anticipo
  • si può mangiare fuori

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Preparare la pasta frolla secondo la ricetta di base. Nel frattempo che riposa nel frigorifero imburrare una teglia per crostata da 24 cm di diametro e cospargerla con un leggero strato di pangrattato, soffiando via le eccedenze.
  • Trascorso il tempo di riposo della pasta, accendere il forno a 200° C.
  • Per stendere la pasta, aiutarsi con due fogli di carta da forno.
  • Mettere un primo foglio sul tagliere, infarinarlo bene, quindi disporvi la pasta. Picchiettarla con il mattarello per appiattirla un po' (sarà piuttosto dura), quindi infarinarla leggermente e sovrapporre l'altro foglio di carta da forno.
  • Stenderla con il mattarello, girandola di tanto in tanto e staccando i fogli di carta da forno. L'obiettivo è stenderla senza scaldarla troppo e senza che diventi appiccicosa. Aggiungere farina con molta moderazione solo se necessario. Se dovesse spezzarsi mentre la si stende, ricompattarla con la punta delle dita.
  • Lo spessore finale deve essere di mezzo centimetro circa.
  • Foderare lo stampo fin sopra i bordi, tagliando via le eccedenze.
  • Pungere la superficie con i denti di una forchetta, quindi cospargere con la marmellata livellandola bene con una spatola.
  • Rimpastare le eccedenze e stenderle con il matterello nello spessore di 3-4 millimetri. Ricavare delle strisce di un centimetro di larghezza e disporle sulla crostata a formare una grata. Piegare quindi i bordi verso l'interno e pizzicarli con le dita per decorarli.
  • Infornare per 25 minuti circa nel forno preriscaldato a 200° C mettendo la crostata nella zona medio-bassa del forno.
  • Sformare su un piatto da portata e servire fredda.

STAGIONE

Ricetta per tutte le stagioni.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Al tempo di preparazione indicato è necessario aggiungere quello di preparazione della pasta frolla (1 ora e mezza). La preparazione complessiva è di circa 2 ore e mezza. La crostata così preparata si conserva ottimamente per una settimana circa, ben coperta, a temperatura ambiente.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


2 commenti su questa ricetta

Barbara Farinelli ha detto:
@daniela: con gli avanzi della pasta puoi fare sicuramente dei biscotti. Lasciali un po' spessi (mezzo centimetro abbondante) e cuocili a 180° C per 10-15 minuti. Per tagliarli puoi usare un bicchiere piccolino rovesciato, oppure farli di forma rettangolare semplicemente tagliandoli con il coltello.

daniela ha detto:
ottima questa crostata...se mi si avanzasse un po' di pasta, potrei fare dei biscotti? Mi mandi la ricetta, e se puoi dirmi cosa posso fare al posto degli stampini, che non ho.....grazie di cuore.....ciao

2 commenti su 2
 

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web