Questo sito contribuisce alla audience di

Come si prepara il farro con le verdure?

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Richiesta di ricette

Domanda

Salve

Vorrei preparare una minestra di verdure con farro perlato. La ricetta che ho è toscana: farro e fagioli. Vorrei una ricetta senza fagioli.

Occorre cuocere il farro perlato prima delle verdure o contemporaneamente?

Attendo ricetta.
Anmary da Roma


Risposta

Cara Anmary

Il tempo medio di cottura del farro perlato è di 30 minuti, da verificare sempre sulla confezione perché a volte può variare a seconda del metodo di essicazione che è stato utilizzato o del tipo di cereale.

Per una buona zuppa in genere le verdure cuociono in 40 minuti, quindi puoi procedere così.

Metti in una pentola l'olio (un cucchiaio ogni 2 persone è sufficiente), un paio di spicchi d'aglio spellati, portala sul fuoco e falli dorare. Toglili e unisci le verdure pulite e cubettate o affettate. Falle insaporire per un paio di minuti mescolando, quindi unisci acqua o brodo vegetale (circa 1 litro ogni due persone), un pizzico abbondante di sale grosso, copri e porta a bollore.
Una volta raggiunto il bollore abbassa la fiamma e lascia cuocere coperto per 10 minuti. Trascorso questo tempo unisci il farro e cuoci per altri 30 minuti.

Durante la cottura verifica sempre che bolla costantemente, e quando mancano 10 minuti dalla fine assaggia il brodo e qualche verdurina per vedere com'è di sale e aggiungerne se è il caso. Al posto del soffritto con l'aglio puoi anche farlo con mezza cipolla o uno scalogno tritato. Se vuoi un soffritto più leggero aggiungi un paio di cucchiai di brodo vegetale alle verdure appena l'olio comincia a sfrigolare.

Le verdure che puoi utilizzare per la preparazione della zuppa sono le stesse del minestrone:

  • carote, sedano e funghi affettati non troppo finemente;
  • piselli o fagioli sgusciati;
  • fagiolini tagliati a 2-3 centimetri di lunghezza;
  • cubetti di zucca, patata, zucchina, pomodoro;
  • cimette di broccolo e cavolfiore;
  • ciuffetti di spinaci e bietola;
  • verza e cavolo affettati e spezzettati;
  • lenticchie, ceci o altri legumi ammollati (attenzione che a volte le lenticchie non richiedono ammollo).

Calcola che per due persone ne occorrono mediamente 300-400 grammi già al netto degli scarti a cui aggiungere 50 grammi di farro. Al posto del farro puoi anche utilizzare orzo, burghul o altri cereali a scelta, anche mescolati fra loro.

L'importante è calcolare bene i tempi di cottura unendo gli ingredienti in modo da rispettare i singoli tempi di cottura, ma cuocendo tutto insieme per evitare la dispersione dei sali minerali e vitamine ed avere più gusto e sapore. Essenziale inoltre un filo d'olio a crudo.

Alcune zuppe che puoi provare:

Altre inoltre saranno pubblicate a breve.

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it