Trova ricetta

Cannelloni ricotta e spinaci

    3.8/5 (13 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Cannelloni ricotta e spinaci


    I cannelloni ricotta e spinaci sono un classico della cucina italiana, in cui i cannelloni vengono farciti con un ripieno di ricotta e spinaci, conditi con la besciamella e gratinati nel forno.

    Il tempo di preparazione dei cannelloni ricotta e spinaci è stato calcolato in base all'utilizzo di pasta già pronta. Se si preparano i cannelloni a mano è necessaria un'ora in più. C’è quindi da tenere in considerazione il tempo di preparazione della besciamella (20 minuti). La preparazione complessiva è quindi di circa 1 ora e 20 con la pasta pronta e 2 ore e 20 con quella fatta in casa.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 700 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 1 ora e ½
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizza un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

    PREPARAZIONE

    Preparazione del ripieno

    1. Pulire gli spinaci scartando i gambi e sciacquare abbondantemente le foglie in acqua fresca corrente. Ripetere l'operazione più volte se sono molto sporchi perchè le foglie increspate trattengono facilmente la terra che poi rilasciano in cottura.
    2. Mettere gli spinaci in una capace pentola. Non aggiungere altra acqua che non quella che resta sulle foglie dopo il lavaggio.
    3. Portare la pentola sul fuoco e far bollire gli spinaci a fuoco moderato per 10 minuti mescolando di tanto in tanto. A metà cottura unire un pizzico di sale.
    4. Quando cotti, mettere gli spinaci in un colino e pestarli con un cucchiaio in modo da strizzarli e levare i residui d'acqua. Quando sono intiepiditi si possono anche strizzare con le mani e tamponare con carta da cucina. Devono essere bene asciutti.
    5. Tritare gli spinaci con un pesante coltello o con la mezzaluna. A me piacciono piuttosto fini, ma regolatevi secondo il vostro gusto personale.
    6. In una terrina mescolare gli spinaci, la ricotta e il Parmigiano Reggiano grattugiato, fino ad amalgamarli.


    Se si utilizza la pasta fresca:

    1. La pasta deve essere stesa in strisce larghe circa 10 cm, un po' spessa. Se si usa la macchina per la pasta di solito è da scegliere la penultima tacca. Cliccare qui per prepararla secondo la nostra ricetta base.
    2. Tagliare la pasta in rettangoli lunghi 10-12 cm e lessarli per un minuto in abbondante acqua salata.
    3. Metterli su uno strofinaccio ben pulito.
    4. Farcirli mettendo un cucchiaio di composto di ricotta, spinaci e Parmigiano vicino al lato più corto ed arrotolare.


    Se si utilizzano i cannelloni già pronti:

    1. Riempire i cannelloni con il composto aiutandosi con un cucchiaino.


    Per completare la preparazione:

    1. Imburrare una pirofila grande abbastanza da contenere tutti i cannelloni in un solo strato.
    2. Preparare la besciamella secondo la nostra ricetta base, metterne un mestolo sul fondo della pirofila e disporre i cannelloni.
    3. Coprire con la restante besciamella, cospargere con altro Parmigiano Reggiano grattugiato e cuocere nel forno preriscaldato a 200° C per 20 minuti.
    4. Prolungare per qualche minuto la cottura sotto il grill del forno se occorresse per rosolare in superficie.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, marzo, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questa pasta può essere preparata un giorno prima e lasciata in frigorifero fino al momento di gratinarla. Ottima, se avanza, anche il giorno dopo, scaldata nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tende a scurirsi troppo coprirla con la carta stagnola.

    Una volta cotta, è anche possibile congelarla, si conserva così per 3 mesi circa. Al momento di consumarla metterla nel frigorifero la sera prima e scaldarla al momento di mangiarla nel forno come descritto in precedenza.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le foglie di ulivo alla ligure sono un piatto tipico della Liguria e si servono spesso condite con un sugo di pomodoro e funghi porcini, così come vi proponiamo in questa ricetta. Le foglie di ulivo alla ligure prendono questo nome dal formato di ...



    I tortelloni ai funghi porcini panna e noci sono una gustosa pasta all'uovo ripiena, preparata in casa, in cui il sapore del fungo porcino predomina grazie al suo aroma inconfondibile. Sono un piatto laborioso, ma che dà molta soddisfazione, sia in famiglia, sia con gli amici. Per ...



    La vellutata di zucca è una delicata crema preparata con la zucca, le patate e con l'aggiunta di erbe aromatiche, che le donano un sapore particolarmente aromatico. La vellutata di zucca si può servire come primo piatto, leggero e gustoso, accompagnato da crostini di ...



    L'insalata di farro e verdure saltate è un primo piatto vegan preparato con farro perlato e verdure cotte brevemente nel wok, il tutto condito con salsa di soia. Io ho usato cipolle, carote, zucchine e ravanelli, ma si possono usare anche melanzane, peperoni, fagiolini, funghi ...



    I lumaconi piselli e pancetta gratinati sono una pasta al forno primaverile buona e delicata, preparata con mozzarella di bufala, piselli e pancetta affumicata. Se non si trovano i lumaconi si possono utilizzare anche i conchiglioni. I lumaconi piselli e pancetta gratinati si possono ...



    Le orecchiette alle cime di rapa sono un primo piatto italiano tipico della cucina Pugliese, in particolare della provincia di Bari. Si preparano con le cime di rapa, un ortaggio tipico della stagione autunnale e invernale, dal sapore intenso e lievemente piccante. Per un'ottima ...



    Gli gnocchi al basilico sono un primo piatto a base di gnocchetti di patate, contenenti profumato basilico e conditi a crudo con pomodorini dolci, tipo Pachino, pinoli tostati e ricotta salata grattugiata. Gli gnocchi al basilico sono una preparazione tipicamente estiva, quando il basilico ...



    Il risotto alla verza è una minestra a base di riso, quasi una zuppa, poichè è ottimo tenuto piuttosto morbido, all'onda. Per la buona riuscita del piatto è di fondamentale importanza la qualità della verza, fresca e croccante. Il risotto alla verza è una ...



    4 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Emilia: grazie! :-)

    Emilia ha detto:
    Complimenti per le vostre ricette, facili da capire anche per chi come me in cucina e una frana.

    Barbara Farinelli ha detto:
    @annunziata nancy-: grazie! :-)

    annunziata nancy- ha detto:
    le vostre ricette sono fantastiche

    4 commenti su 4
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato