Trova ricetta

Insalata di seppie e finocchi

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Insalata di seppie e finocchi


    L'insalata di seppie e finocchi è un secondo piatto a base di seppie, finocchi, olive nere ed erba cipollina da gustare tiepida o fredda. E' semplice da preparare, molto gustosa e piuttosto leggera. Questa insalata può essere anche un perfetto piatto unico, soprattutto se accompagnata da riso, magari del Basmati a vapore.

    L'insalata di seppie e finocchi può anche essere gustata come antipasto, servita in bicchierini monoporzione e decorata con fettine di limone.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 280 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Pulire le seppie e lavarle accuratamente sotto abbondante acqua corrente.


    Cottura a immersione

    1. In una pentola mettere abbondante acqua.
    2. Lavare il sedano e la carota. Affettare la carota e il sedano e tuffare le verdure nell'acqua insieme alla cipolla spellata a spicchi e il pepe in grani.
    3. Unire l'aceto e accendere il fuoco.
    4. Quando l'acqua giunge a ebollizione aggiungere le seppie e cuocerle per 20 minuti se sono di circa 10-12 centimetri, 30 minuti se sono più grandi. Controllare comunque la cottura pungendole con una forchetta, devono essere belle tenere.


    Cottura a vapore

    1. Per la cottura a vapore delle seppie è bene disporre di una pentola e di un cestello da mettere in appoggio sopra, in metallo o in bambù, con apposito coperchio.
    2. Mettere nella pentola acqua e verdure come indicato per la cottura a immersione, tranne l'aceto, e portare a bollore.
    3. Mettere le seppie nel cestello, coprire e cuocere per 40 minuti. Anche in questo caso controllare la cottura con una forchetta.


    Per completare la preparazione

    1. Lavare l'erba cipollina, tamponarla con carta da cucina per asciugarla, quindi affettarla sottilmente.
    2. Pulire il finocchio eliminando la parte esterna se rovinata, tagliarlo in 4 parti, eliminare il torsolo e affettarlo molto sottilmente. Sciacquare.
    3. A cottura ultimata, ritirare le seppie e appena si sono intiepidite tagliarle a listarelle sottili.
    4. Mettere le seppie in una ciotola assieme al finocchio e alle olive, condire con olio e succo di limone appena spremuto, regolare di sale e unire l'erba cipollina. Mescolare bene e servire.

    STAGIONE

    Marzo, aprile.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questo piatto si conserva per un paio di giorni in frigorifero, ben coperto. Prima di gustarlo è bene però lasciarlo per una mezz'ora a temperatura ambiente.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le frittelle al merluzzo sono squisite frittelle di pastella in cui si sono immersi pezzetti di merluzzo cotti in aglio e prezzemolo. Sono davvero deliziose e possono essere un secondo piatto, ma anche un ricco aperitivo (nel qual caso dimezzare le dosi) o un piatto ...



    La platessa al forno con patate è una ricetta semplice, a base di pesce, in cui le patate conferiscono sapore e aiutano a mantenere la morbidezza della platessa, che tende a seccare facilmente essendo un pesce povero di grassi. Per due persone utilizzare una ...



    Il filetto di scorfano con pomodorini al forno è un piatto di mare leggero e veloce da preparare, molto semplice, soprattutto se si compra il pesce già sfilettato. Il filetto di scorfano con pomodorini al forno è ottimo caldo, appena preparato, ma anche ...



    Il merluzzo al forno con patate è un secondo piatto di pesce con contorno, che cuoce nel forno, in modo molto semplice. Oltre al merluzzo si può usare anche il nasello e, in assenza del pesce fresco, si può usare quello congelato. Il merluzzo ...



    Le frittelle al baccalà sono gustose frittelle di pasta lievitata al cui interno vengono mescolati baccalà, aglio, prezzemolo e olive nere. Le frittelle al baccalà sono ottime come secondo piatto in accompagnamento a insalata. Per prepararle si possono utilizzare anche gli scarti di baccalà, le ...



    Lo spiedino di gamberi e insalatina è un secondo piatto leggero, dove gli spiedini di gamberi vengono cotti a vapore e serviti assieme a una coloratissima insalata. Lo spiedino di gamberi e insalatina che vi proponiamo è servito su un'insalata di lattuga, carote, ravanelli e pomodorini, ma ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web