Trova ricetta

Polpette di pollo alla curcuma

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette secondi piatti carne

    Polpette di pollo alla curcuma


    Le polpette di pollo alla curcuma sono squisite polpettine dalla forma un po' appiattita, preparate con carne tritata di pollo aromatizzata con cipolla, erba cipollina e curcuma. Sono deliziosamente profumate e, grazie alla cottura al forno, poco caloriche. Sono ottime sia appena preparate, sia tiepide. Se avanzano si conservano ottimamente in frigorifero per un giorno e possono essere gustate a temperatura ambiente o riscaldate nel forno ventilato.

    Le polpette di pollo alla curcuma si possono preparare anche con un macinato di tacchino, oppure misto pollo e tacchino. Se vi piace una panatura più croccantina, unite un paio di cucchiai di corn-flakes tritati al pangrattato. Se non amate l'erba cipollina potete sostituirla con il prezzemolo. Ottime accompagnate da salsa agrodolce, ketchup oppure una salsa acidula come la salsa tartara.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 325 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Mettere in un piatto fondo il latte, la curcuma e sbattere con una forchetta in modo da amalgamare bene.
    2. Unire il pan carrè privato della costa e girarlo da entrambi i lati affinchè si impregni bene. Lasciarlo riposare nel latte.
    3. Spellare la cipolla rimuovendo lo strato più esterno di consistenza cartacea, le estremità e tritarla molto finemente.
    4. Mettere in una padellina antiaderente un filo d'olio, portala sul fuoco e farlo appena scaldare.
    5. Unire la cipolla, un pizzico di sale e farla stufare a fiamma molto bassa, coperta, fintanto che non si sarà ben ammorbidita (di solito occorrono 5-10 minuti al massimo). L'aggiunta del sale permette di estrarre l'acqua dai tessuti e fare in modo che la cipolla cuocia nel suo stesso liquido. E' importante la fiamma bassa e il coperchio, altrimenti secca e brucia. Spegnere il fuoco e far raffreddare.
    6. Lavare bene l'erba cipollina, tamponarla con carta da cucina e tagliuzzarla finemente con le forbici.
    7. Con una forchetta schiacciare il pane ammorbidito nel latte fino a formare un composto omogeneo.
    8. Mettere in una ciotola il macinato di pollo, il pane ammorbidito, la cipolla stufata, erba cipollina a piacere, un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe.
    9. Amalgamare bene tutti gli ingredienti. Il composto deve avere una consistenza tale da mantenere la forma, se fosse troppo morbido si può unire un po' di pangrattato, ma non eccedere altrimenti le polpette diventano dure.
    10. In un piatto rompere le uova e sbatterle bene con una forchetta, fintanto che non perdono viscosità.
    11. In un altro piatto mettere il pangrattato.
    12. Prendere una teglia da forno antiaderente e ungerla con l'olio. Deve essercene un paio di millimetri su tutta la superficie.
    13. A questo punto prelevare il composto a cucchiaiate e dargli la forma di polpetta. Passarle prima nell'uovo, poi nel pangrattato, quindi metterle nella teglia. Rotolarle brevemente nell'olio, quini schiacciarle appena per dargli una forma appiattita, che favorirà una più omogenea cottura.
    14. Quando tutte le polpette sono pronte, infornarle nel forno preriscaldato a 200°C con la funzione ventilata per 20 minuti, girandole a metà cottura.
    15. Se trascorso il tempo indicato non fossero ben dorate, accendere il grill e farle rosolare un paio di minuti. Attenzione a non esagerare con i tempi di cottura, altrimenti diventano secche. Se avete un dubbio che siano cotte aprirne una così avrete anche modo di capire se va messa una spolverizzata di sale in superficie.
    16. Servire calde o tiepide.

    CONTORNO DI ABBINAMENTO IDEALE

    Insalata, carote, finocchi.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se siete molto golosi, potete anche friggere queste polpette, saranno più croccanti e deliziosamente aromatiche. Usare un olio di semi di arachide, oppure un olio di oliva poco saporito.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il pollo alle olive è una ricetta semplice e leggera, ricca però di sapore. Le olive infatti danno sapidità e aroma al piatto rendendo il fondo di cottura molto particolare. Se avete una tajine, questa è la ricetta giusta per utilizzarla. In alternativa va bene ...



    Le scaloppine Taleggio e radicchio sono fettine di carne cotte rapidamente in padella e condite con radicchio rosso, cipolle e formaggio Taleggio. Il contrasto dell'amaro del radicchio e del dolce del Taleggio donano a questo piatto un equilibrio di sapori unico e particolare. In accompagnamento alle ...



    Questa ricetta di pannocchie e salsiccia al cartoccio è molto gustosa, si prepara tutta nel forno ed è tipica della tarda estate, quando sul mercato si trovano le pannocchie di mais fresche. E' ottimo gustare mais e salsiccia alternando i sapori, perchè c'è un gradevolissimo contrasto fra ...



    Le costolette di agnello impanate al rosmarino sono delle cotolettine di agnello molto gustose e saporite. Preparate soprattutto nel periodo pasquale, sono ottime in tutto il periodo che va da marzo a giugno. Le costolette di agnello impanate al rosmarino sono ottime accompagnate da ...



    Questa ricetta di polpettone è semplice, ma veramente squisita, e si prepara in padella. E' quindi un ottimo secondo quando il primo piatto cuoce nel forno. La ricetta è della mia mamma Angela, che lo preparava spesso nei pranzi domenicali quando nel forno cuoceva la ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web