Trova ricetta

Polpette di riso alla salsiccia

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette secondi piatti carne

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 430 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Scaldare il brodo.
    2. Togliere il budello dalla salsiccia e sbriciolarla.
    3. Pelare lo scalogno e tritarlo molto finemente.
    4. Lavare il rosmarino, selezionarne le foglie, sciacquarle e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    5. Pestare i semi di finocchio nel mortaio.
    6. Mettere la salsiccia, lo scalogno ed un pizzico di rosmarino in una pentola antiaderente abbastanza grande per cuocervi dentro il riso. Mescolare.
    7. Accendere il fuoco e far rosolare la salsiccia a fiamma vivace fintanto che non si sarà uniformemente colorita. Unire una macinata di pepe, il vino e farlo evaporare continuando a mescolare.
    8. Unire il riso e farlo tostare per un minuto.
    9. Unire 4-5 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti). Unire i semi di finocchio pestati.
    10. Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo. Regolare di sale verso fine cottura.
    11. A fine cottura mettere il riso in un piatto, spalmandolo per farlo raffreddare.
    12. Mettere il Parmigiano grattugiato in un piatto largo.
    13. Formare delle polpette con il riso e passarle nel Parmigiano. Disporle quindi in una teglia da forno antiaderente.
    14. Passare le polpette sotto il grill del forno fintanto che non si sono dorate.
    15. Servirle tiepide.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Si possono preparare le polpette in anticipo e passarle al forno solo poco prima di gustarle. In tal caso conservarle in frigorifero, ben coperte, per un giorno al massimo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La polenta gratinata al ragù è un gustoso e ricco secondo piatto, che può essere servito anche come piatto unico. Anche se può essere preparato tutto il periodo dell'anno è tipicamente invernale. Il tempo di cottura di questa polenta gratinata al ragù è stato calcolato utilizzando una ...



    I fagottini di tacchino ripieni alle cime di rapa sono fettine di tacchino riempite di cime di rapa ripassate e formaggio, piegate e avvolte da una croccante panatura con pezzetti di grissino e paprica. Nella ricetta che vi propongo la cottura è al forno, ma si ...



    L'insalata di pollo e Asiago è una fresca insalata preparata con cubetti di pollo, asiago, prosciutto cotto, fettine di sedano ed erba cipollina. Molto gustosa e profumata, è adatta anche alle diete ipocaloriche. L'insalata di pollo e Asiago si conserva per un giorno in ...



    Il pollo allo zafferano è un secondo piatto a base di pollo speziato con zafferano, curry, salsa di soia, aglio e cipolla. Grazie alla lenta cottura in padella rimane morbido e succoso all'interno e dolcemente glassato all'esterno. Essendo cotto senza pelle, è leggero e poco ...



    Gli spiedini di pollo arrotolato sono gustosi spiedini preparati con fettine di petto di pollo impanate, arrotolate e infilate sugli stecchi alternati a gustose fettine di peperone. Gli spiedini di pollo arrotolato sono ottimi preparati alla brace, ma non disponendone si possono cuocere al ...



    L'agnello alla brace è un secondo piatto a base di carne di agnello tipico della primavera inoltrata, che dalla Pasqua arriva fino all'inizio dell'estate. L'agnello alla brace presentato in questa ricetta si prepara con la carne in pezzi, affettata nello spessore di almeno un ...



    L'arrosto al rosmarino è un secondo piatto tradizionale, servito con le patate, che cuociono nel sughetto della carne, da cui prendono sapore. L'arrosto al rosmarino è ottimo anche il giorno dopo, affettato finemente e condito con olio, sale, pepe e qualche goccia di succo di ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web