Trova ricetta

Risotto allo zafferano con funghi porcini

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Risotto allo zafferano con funghi porcini


    Il risotto allo zafferano con funghi porcini è un primo piatto a base di riso molto semplice e delicato in cui il sapore del fungo porcino viene messo in particolare risalto essendo servito in accompagnamento al risotto.

    Per la realizzazione del risotto allo zafferano con funghi porcini sono necessari funghi porcini di ottima qualità, da spadellare velocemente per dargli una breve cottura e mantenere intatti consistenza e profumo.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 430 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    Per il risotto

    Per spadellare i funghi

    Per completare la preparazione

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    E' sufficiente omettere il Parmigiano Reggiano.


    PREPARAZIONE

    1. Pulire i funghi eliminando la parte terrosa del gambo con le radichette, sciacquarli brevemente sotto acqua corrente per togliere ogni residuo di terra. Affettarli o tagliarli a pezzettini.
    2. Scaldare il brodo.
    3. In una pentola da minestra mettere l'olio e tritarvi molto finemente lo scalogno spellato.
    4. Accendere il fuoco e far rosolare lo scalogno a fiamma dolce. Quando si sarà appena dorato aggiungere un cucchiaio di brodo e proseguire la cottura per 2-3 minuti circa.
    5. Alzare la fiamma, unire il riso e farlo tostare per un minuto, finchè non diventa traslucido. Mescolare continuamente con un cucchiaio di legno.
    6. Sfumare con il vino bianco e farlo evaporare, sempre mescolando.
    7. Aggiungere 4-5 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
    8. Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
    9. A metà cottura aggiungere lo zafferano stemperato in un cucchiaio di brodo.
    10. Mentre il risotto finisce di cuocere mettere in un padellino l'olio e l'aglio spellato. Farlo ben dorare su fiamma vivace quindi toglierlo e aggiungere i funghi. Farli saltare su fiamma vivace per qualche minuto, aggiungere il vino, una macinata di pepe, un pizzico di sale e proseguire la cottura qualche minuto fino ad asciugare il fondo di cottura. Spegnere e tenere in caldo.
    11. A 5 minuti dal termine della cottura del riso regolare di sale, tenendo conto del fatto che si unirà il Parmigiano.
    12. Trascorso il termine spegnere il fuoco, mantecare con il Parmigiano e coprire un minuto.
    13. Distribuire il risotto nei piatti, mettere tutto intorno i funghi saltati in padella e decorare con il Parmigiano a scaglie.

    STAGIONE

    Settembre, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La minestra farro e lenticchie è una zuppa composta da legumi e cereali, non solo molto gustosa, ma anche nutrizionalmente completa, adatta quindi ad essere consumata come piatto unico. La minestra farro e lenticchie è ottima con ogni tipo di lenticchie: rosse, giganti, mignon, ...



    Il riso con piselli alla soia è un primo piatto a base di cereali e legumi nutrizionalmente completo, che può essere gustato anche come piatto unico. I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare il riso con piselli ...



    Il risotto primavera è un primo piatto a base di riso e verdure miste, tutte quelle che caratterizzano l'arrivo della primavera e la fine dell'inverno: carciofi, funghi champignon, asparagi e carote novelle, bietola, piselli, fagiolini, pomodorini e cipollotti. Se non trovate più i carciofi, vanno ...



    La pasta zucca e pancetta è un primo piatto in cui il sapore dolce della zucca si sposa con quello sapido della pancetta, dando un gusto speciale alla ricetta. La zucca è presente in due consistenze: quella cremosa e quella cubettata, che contrastano creando un piacevole ...



    Gli gnocchetti rossi alle verdure sono un primo piatto a base di gnocchi e verdure di tarda primavera, inizio estate, quando ci sono gli ultimi piselli e si trovano già i primi peperoni. Se non si trovano i piselli freschi si possono sostituire da pari ...



    La pasta melanzane e olive è un primo piatto condito con un sugo bianco di melanzane, capperi, olive nere, prezzemolo e pinoli. Di semplice preparazione, è ideale nelle giornate estive, quando le melanzane sono nel pieno del loro sapore. La pasta melanzane e olive è ottima anche ...



    3 commenti su questa ricetta

    Dagoberto Medina ha detto:
    proprio una meraviglia!!! complimenti!!!

    Nadia ha detto:
    Provato anche io! La cottura così breve del fungo gli fa mantenere un sapore unico. Quando metti in bocca un po' di riso tirando su qualche fungo è davvero una goduria!

    mondi ha detto:
    Ottima ricetta già provata e il risalutato un successone.

    3 commenti su 3
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web