Trova ricetta

Zuppa di carote, patate e sedano rapa

    5.0/5 (6 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zuppa di carote, patate e sedano rapa


    La zuppa di carote, patate e sedano rapa è una minestra tipica del periodo freddo, ottima in autunno e in inverno, ma anche a inizio primavera, quando le carote sono particolarmente dolci. Dipende un po' dal clima e dalla voglia di gustare un piatto caldo :-)

    La zuppa di carote, patate e sedano rapa è una minestra di tuberi e radici, la sua caratteristica pertanto è il potere mineralizzante, tipico di questi ortaggi, e il buon contenuto di beta carotene dato dalla carota. Grazie all'aggiunta di quinoa, uniamo anche la parte proteica e rafforziamo i carboidrati, già presenti nelle patate. E' quindi un piatto unico non solo buonissimo, ma anche completo. Io aggiungo anche un po' di Parmigiano grattugiato a fine cottura, più che altro per dare sapore.

    Questa zuppa è leggera, semplice da preparare e molto economica. L'unico ingrediente che ha un costo apprezzabile e la quinoa, ma se ne usa veramente poca. Se avanza è ottima anche il giorno dopo. Conservarla ben coperta in frigorifero e scaldarla al momento aggiungendo un pochino di brodo o di acqua calda se si fosse troppo rappresa.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 370 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Gli amici vegan dovranno semplicemente omettere il Parmigiano Reggiano. Per una variante vegetariana è sufficiente invece sostituirlo con un formaggio da grattugia senza caglio animale, come ad esempio il Verdiano.


    PREPARAZIONE

    1. Pelare le carote, eliminare le estremità e sciacquarle. Se sono molto sottili si possono semplicemente affettare nello spessore di 5 millimetri circa. Se però sono grosse, meglio tagliarle a bastoncini da cui ricavare dei cubetti.
    2. Pelare le patate e il sedano rapa e ricavarne dei cubetti di un centimetro scarso di lato.
    3. Pelare lo scalogno e tritarlo molto finemente.
    4. Scaldare il brodo e tenerlo a leggera ebollizione.
    5. Mettere in una pentola da minestra l'olio, lo scalogno e portarla sul fuoco.
    6. Far dorare lo scalogno a fiamma media.
    7. Alzare la fiamma, unire il sedano rapa, una generosa macinata di pepe, mezzo mestolo di brodo e mescolare. Cuocere per un paio di minuti.
    8. Unire le patate, un pizzico di origano, uno di maggiorana, ancora un pochino di brodo e mescolare. Cuocere per un paio di minuti.
    9. Unire le carote, un pizzico di sale, ancora un pochino di brodo e mescolare. Cuocere per un paio di minuti.
    10. Aggiungere quasi tutto il brodo, tenendone da parte un po' per regolare la cottura alla fine, coprire e attendere che riprenda il bollore.
    11. Sciacquare rapidamente la quinoa sotto acqua corrente.
    12. Regolare di sale in modo che il brodo sia un po' sapido, quindi unire la quinoa.
    13. Cuocere per 20 minuti a fiamma media.
    14. Trascorso il tempo indicato assaggiare per valutare la cottura della quinoa e se occorre regolare di sale. Regolare anche la densità della zuppa aggiungendo, se necessario, parte del brodo tenuto da parte.
    15. Spegnere, unire il Parmigiano e mescolare bene.
    16. Coprire e lasciar riposare 2-3 minuti prima di servire, assieme ad un filo d'olio a crudo.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Da servire con gustosi crostini di pane. Se avete voglia di farli in casa, provate la nostra ricetta!


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta fredda pomodoro e mozzarella è la più classica delle paste fredde, tipicamente estiva, ottima da gustare nelle giornate calde, quando non si ha voglia di accendere i fornelli. Si può preparare la sera prima e conservare in frigorifero per 1 giorno. Per ...



    La pasta con pomodoro alle olive è un primo piatto leggero e saporito, in cui l'aroma delle olive nere mette bene in risalto quello del pomodoro e gli dona un profumo inconfondibile. La pasta con pomodoro alle olive viene proposta semplicemente con un filo d'olio ...



    La zuppa frantoiana è una gustosa zuppa toscana, la cui caratteristica è di essere condita a crudo con l'olio toscano novello, quello prodotto da poco, dal tipico sapore intenso, piccante e pungente. La zuppa frantoiana è preparata con ingredienti semplici della cultura contadina, fagioli, ...



    La zuppa di carote e cannellini è una minestra calda tipica del tardo inverno, quando la primavera sta arrivando e le carote sono nel pieno del loro sapore, ma si gradiscono ancora preparazioni calde e ricche di brodo. Per la preparazione della zuppa di ...



    Il risotto piselli e zucchine è un risotto tipicamente primaverile, preparato con piselli freschi e zucchine novelle. E' importante per la buona riuscita della ricetta, che siano piccole e molto sottili, in modo che affettate tengano la forma durante la cottura. Il risotto piselli ...



    Il risotto ai carciofi è un gustoso risotto da servire come primo piatto, in cui il riso mette bene in risalto il sapore unico dei carciofi. Il risotto ai carciofi è un piatto tipico del periodo autunnale e invernale, quando i carciofi sono nel ...



    La pasta con melanzane al forno è un primo piatto di pasta al forno tipicamente estivo, ricco e sostanzioso, da dedicare ai momenti di festa o alle domeniche con gli amici. La preparazione è un po' lunga e laboriosa, ma saprà ripagarvi con il suo sapore ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web