Grigliata di pesce

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Grigliata di pesce

    INGREDIENTI

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 315 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    • Lavare il trancio di pesce spada sotto acqua fresca corrente e riporlo in un colino assieme all'altro pesce man mano che si è pulito.
    • Lavare le sarde, eviscerarle e rimuovere le squame.
    • Lavare gli scampi (o i gamberoni) e tagliarli a metà con una forbice nel senso della lunghezza.
    • Pulire le seppie, togliere la testa con i tentacoli e chiuderle con un paio di stuzzicadenti.
    • Mettere l'olio in una ciotola assieme all'aglio spellato ed affettato. Verrà usato per ungere il pesce durante la cottura.
    • Preparare la brace, che sarà pronta quanto la fiamma rossa del fuoco si attenua ed una velatura bianca appare sui tizzoni ardenti. E' questo il momento di mettere la griglia sul fuoco a riscaldare, per poi pulirla con uno spazzolino di ferro, un raschietto o più semplicemente con qualche pezzo di carta da cucina, facendo molta attenzione a non bruciarsi.
    • Una volta messa sulla brace, spennellare il pesce con l'olio.
    • La cottura deve avvenire a fuoco dolce. Il tempo varia a seconda del tipo di cottura preferito, ma è sempre di pochi minuti altrimenti il pesce diventa secco.
    • Girare la griglia con il pesce di tanto in tanto. A fine cottura salare e pepare. Servire immediatamente.

    CONTORNO DI ABBINAMENTO IDEALE

    Contorni a base di verdura fresca, peperoni al forno, pomodori.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Le teste delle seppie, che non sono particolarmente buone grigliate, possono essere utilizzate per preparare un ottimo risotto.

    I pesci interi di più grandi dimensioni (orate e branzini, ad esempio) richiedono una cottura più lunga, solitamente attorno ai 20 minuti. Vanno calcolati circa 10 minuti in più di cottura ogni 500 g di pesce. Spennellarli spesso con l'olio per evitare che secchino eccessivamente.


    www.lospicchiodaglio.it


    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web