Triglie alla livornese

Ricette  secondi piatti a base di pesce

Triglie alla livornese

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 300 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 30 minuti
  • ricetta light
  • si può mangiare fuori

PREPARAZIONE

  • Pulire le triglie. Eliminare le interiora, incidendo il dorso sotto le branchie, ed estraendole. Eliminare le squame passando il coltello dalla coda verso la testa.
  • Sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente. Fare molta attenzione nel manipolare le triglie, poiché sono estremamente delicate e si rompono facilmente.
  • Lavare il prezzemolo, selezionarne le fogli e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme all'aglio spellato.
  • In una larga padella mettere l'olio, il trito di aglio e prezzemolo ed accendere il fuoco.
  • Far soffriggere a fiamma dolce fintanto che l'aglio non si sarà appena dorato, togliere dal fuoco per qualche secondo per far raffreddare appena l'olio quindi unire il pomodoro a pezzi. Mescolare, unire un pizzico di sale e cuocere per 5 minuti a fiamma media per far restringere il sughetto.
  • Unire le triglie e cuocerle a fiamma vivace per 3-4 minuti per lato, girandole una sola volta. Sono infatti piuttosto delicate e tendono a rompersi.
  • Unire un filo d'olio a crudo, una macinata di pepe e servire immediatamente.

CONTORNO DI ABBINAMENTO IDEALE

Contorni a base di patate, insalata fresca, cipolle.

STAGIONE

Gennaio, febbraio, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da , basandosi su una ricetta di Pieranna dal Cavo, Isola d'Elba. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Questo piatto si conserva per un giorno in frigorifero. Prima di gustarlo è bene però lasciarlo per una mezz'ora a temperatura ambiente.


Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web


www.lospicchiodaglio.it