Questo sito contribuisce alla audience di

Pasta ceci e cannellini

Ricette primi piatti verdura

Pasta ceci e cannellini


La pasta ceci e cannellini è una zuppa molto saporita, che si può preparare un po' in tutte le stagioni, ma è la classica minestra ottima in autunno e in inverno, da gustare bella calda con crostini di pane.

La pasta ceci e cannellini si può preparare sia con ceci e cannellini lessati in casa, sia con legumi acquistati già pronti, meglio se cotti a vapore e di ottima qualità. Se sono conservati nelle scatole di latta sciacquarli brevemente prima dell'utilizzo.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 420 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 15 minuti
  • ricetta vegetariana e vegan
  • ricetta light

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Scolare i ceci e i fagioli e passarne la metà al passaverdure.
  • Pelare la cipolla e tritarla molto finemente, quasi a ridurla in crema.
  • Scaldare il brodo vegetale.
  • Mettere in una pentola da minestra l'olio e la cipolla tritata. Portarla sul fuoco e farla dorare dolcemente per 4-5 minuti, aggiungendo un pizzico di sale ed un paio di cucchiai di brodo vegetale appena comincia a sfrigolare.
  • Aggiungere un mestolo di brodo, mescolare, unire i ceci e i fagioli interi, un pizzico di origano, le foglie di salvia ben lavate e spezzettate e lasciare insaporire qualche minuto a fiamma vivace.
  • Stemperare i ceci e i fagioli passati con mezzo mestolo di brodo e versare il composto nella pentola. Girare e lasciare insaporire qualche minuto.
  • Versare quasi tutto il brodo e portare ad ebollizione. Regolare di sale.
  • Buttare la pasta e cuocere mescolando spesso con un cucchiaio di legno, secondo il tempo di cottura del formato scelto. Aggiungere qualche mestolo di brodo se la minestra tende ad asciugarsi troppo. Tenerla piuttosto liquida perchè a fine cottura tenderà ad addensarsi.
  • Spegnere il fuoco, regolare di sale e profumare con una macinata di pepe.
  • Lasciare intiepidire 5 minuti con il coperchio e servire con un filo d'olio a crudo.

STAGIONE

Gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre, dicembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Io preparo spesso questa minestra per consumare tutti gli avanzi di pasta all'uovo che rimangono in dispensa. Provvedo a spezzettare eventuali tagliolini o tagliatelle, e mischio anche formati diversi come maltagliati e pastina. L'importante è buttare la pasta nella pentola rispettando i vari tempi di cottura, in modo che alla fine risulti tutta al dente.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web