Trova ricetta

Tortelloni ai funghi porcini burro e salvia

    5.0/5 (13 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 480 Kcal a porzione
    • difficoltà difficile
    • pronta in 1 ora e ½
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    Per la pasta

    Per il ripieno

    Per il condimento

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizza un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

    PREPARAZIONE

    1. In una capace terrina setacciare la farina. Fare un foro al centro, unire le uova e un filo d'olio. Sbattere l'uovo con la forchetta a lungo finchè non si è bene amalgamato, quindi pian piano prendere dentro la farina e impastare fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo. Coprire con uno strofinaccio e lasciar riposare.
    2. Scaldare il brodo.
    3. Pulire i funghi eliminando la parte terrosa del gambo con le radichette, sciacquarli brevemente sotto acqua fresca corrente ed affettarli.
    4. Pulire lo scalogno e tritarlo finemente.
    5. Mettere in una padella l'olio, lo scalogno tritato e farlo appena dorare su fiamma vivace. Unire un paio di cucchiai di brodo, un pizzico di sale, abbassare la fiamma e cuocere per 4-5 minuti.
    6. Alzare il fuoco, unire i funghi, farli cuocere un paio di minuti a fiamma vivace, salare e cuocere per 15 minuti, coperto, a fiamma media. Aggiungere del brodo vegetale se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
    7. Lasciar raffreddare i funghi e passarli al mixer per tritarli ne troppo fini, ne grossolani.
    8. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    9. In una terrina mescolare i funghi, la ricotta, il Parmigiano, il prezzemolo tritato ed una macinata di pepe fino ad amalgamarli.
    10. Dividere la pasta in 4 parti uguali. Prendere la prima parte e stenderla in una sottile sfoglia con la macchinetta per la pasta. Tagliare con un coltello a lama liscia dei quadrati di 4-5 centimetri di lato e distribuire al centro di ognuno un cucchiaino di ripieno.
    11. Chiudere a tortellino.
    12. In una padella sciogliere il burro e farvi rosolare qualche minuto le foglie di salvia.
    13. Lessare i tortelloni in abbondante acqua salata per 1 minuto da quando vengono a galla, scolarli con la schiumarola trasferendoli nella padella del condimento a fuoco acceso per farli saltare qualche minuto girando di frequente.
    14. Servire immediatamente cospargendo con altro Parmigiano grattato.

    STAGIONE

    Settembre, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    La pasta all'uovo Guida fotografica passo passo.
    Tirare la sfoglia con la macchinetta Guida fotografica passo passo.
    Chiudere i tortellini Guida fotografica passo passo.

    I suggerimenti di barbara

    I tortelloni così preparati possono essere congelati, prima di essere cotti e conditi. Al momento di cuocerli lessarli ancora congelati in abbondante acqua.

    Se avanzano si possono mettere in una teglia, cospargere con il Parmigiano grattugiato e conservare per un giorno in frigorifero, ben coperti. Al momento di gustarli riscaldarli nel forno a 200°C.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il risotto ai funghi è una specialità classica della cucina italiana. In questa ricetta ve lo proponiamo con i funghi porcini, particolarmente buoni e dal sapore molto caratteristico. Viene comunque bene con qualsiasi tipo di fungo, anche i semplici champignon, dal prezzo molto più abbordabile ...



    La pasta cipolle e piselli è un primo piatto asciutto in cui la cipolla esalta il sapore dolce e aromatico dei piselli. I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi, ma per preparare questa ricetta tutto l'anno si possono usare quelli ...



    La pasta alle zucchine trifolate è un primo piatto a base di verdure semplice da preparare, leggero, ma saporito. L'importante per prepararlo al meglio è scegliere zucchine piccole e di ottima qualità. La pasta alle zucchine trifolate può essere preparata anche nella variante fredda ...



    La pasta asparagi e carciofi croccanti è un primo piatto di fine primavera, ottimo quando ci sono gli utlimi carciofi e compaiono i primi asparagi. Questi due sapori così particolari e caratteristici si sposano benissimo insieme, legati dal dolce della cipolla rossa. La pasta asparagi ...



    La zuppa di zucca, ceci e bietole è una squisita minestra che mette insieme alcuni ortaggi tipici della fine dell'estate e dell'autunno. Secondo me è ottima con la zucca di qualità delica, ma va bene qualsiasi tipo, purchè a pasta dura e compatta, altrimenti si sfalda ...



    La pasta fagioli e pomodorini è un primo piatto asciutto con i fagioli, una variante tutta estiva, aromatizzata con aglio e rosmarino. Se avete tempo, può essere preparata con i borlotti freschi, che si trovano facilmente da giugno a settembre. Si possono cuocere come indicato ...



    La minestra farro e lenticchie è una zuppa composta da legumi e cereali, non solo molto gustosa, ma anche nutrizionalmente completa, adatta quindi ad essere consumata come piatto unico. La minestra farro e lenticchie è ottima con ogni tipo di lenticchie: rosse, giganti, mignon, ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato