Trova ricetta

Zuppa di zucca, ceci e bietole

    5.0/5 (6 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zuppa di zucca, ceci e bietole


    La zuppa di zucca, ceci e bietole è una squisita minestra che mette insieme alcuni ortaggi tipici della fine dell'estate e dell'autunno. Secondo me è ottima con la zucca di qualità delica, ma va bene qualsiasi tipo, purchè a pasta dura e compatta, altrimenti si sfalda eccessivamente in cottura.

    Per la preparazione della zuppa di zucca, ceci e bietole occorrono ceci già cotti. Potete lessarli in precedenza partendo dal prodotto secco, ma anche utilizzare quelli in scatola o in vetro. Ottimi quelli a vapore. Sciacquateli brevemente prima di aggiungerli alla zuppa. Attenzione anche alla scelta delle lenticchie, meglio se da agricoltura biologica.

    La zuppa di zucca, ceci e bietole andrebbe accompagnata con fette di pane casereccio abbrustolite, come la bruschetta. Un'alternativa sono i crostini di pane, si trovano già pronti oppure si possono preparare con la nostra semplicissima ricetta: crostini di pane al Parmigiano Reggiano.

    INFORMAZIONI

    • 6 persone
    • 380 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Omettere il Parmigiano. Per chi è solo vegetariano è possibile sostituire il Parmigiano con un formaggio da grattugia con caglio vegetale, come ad esempio il Verdiano.


    PREPARAZIONE

    1. Sciacquare la zucca, tagliarla a metà e svuotarla dai semi e dai filamenti interni. Si può usare un cucchiaio, oppure uno scavino.
    2. Affettarla nello spessore di 1 centimetro circa.
    3. Eliminare la buccia e ridurre la polpa a cubetti.
    4. Lavare le bietole e separare le foglie dai gambi. Tagliare le foglie a striscioline e tagliare i gambi a cubetti se sono spessi e carnosi.
    5. Lavare il porro, eliminare lo strato più esterno, la parte terminale con le radichette e taglialo a metà per il lungo.
    6. Affettarlo sottile fintanto che risulta tenero, quindi tutta la parte bianca e parte iniziale di quella verde.
    7. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie, asciugarle e tritarle finemente. Io uso la mezzaluna su un tagliere.
    8. Mettere in una pentola da minestra l'olio e il porro.
    9. Portarla sul fuoco e farlo rosolare a fiamma media assieme a un pizzico di sale.
    10. Unire la zucca, mescolare, e cuocere per un paio di minuti.
    11. Unire il brodo, coprire e portare a ebollizione.
    12. Quando bolle unire i ceci, mescolare, e cuocere per 10 minuti a fiamma bassa, coperto. Deve bollire piano.
    13. Trascorso il tempo indicato alzare la fiamma e unire la bietola.
    14. Sciacquare bene le lenticchie, quindi scolarle e unirle alla minestra.
    15. Cuocere  per 15 minuti sempre a fiamma bassa, coperto. A metà della cottura indicata assaggiare per regolare di sale.
    16. Una volta spento il fuoco, unire il Parmigiano e mescolare bene.
    17. Unire il prezzemolo tritato e mescolare.
    18. Unire una generosa macinata di pepe, un filo d'olio a crudo, coprire e far riposare 2-3 minuti prima di servire.

    STAGIONE

    Settembre, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanza si può conservare in frigorifero per un giorno. Si può gustare a temperatura ambiente, ma è migliore riscaldata. Se tende ad asciugare troppo aggiungere un po' di acqua o di brodo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta e fagioli dall'occhio è una minestra a base di fagioli dall'occhio, una varietà molto particolare così chiamata per la presenza della tipica macchia nera sul seme bianco crema. I fagioli dall'occhio hanno un sapore molto caratteristico e particolare, veramente buono.   La pasta e fagioli ...



    Il minestrone bulgur e quinoa è una zuppa calda preparata con verdure miste dell'orto e cereali. Contenendo anche legumi, è un piatto unico completo molto sano e nutriente. Al posto delle verdure fresche, per la preparazione del minestrone bulgur e quinoa, è possibile utilizzare verdure ...



    I pisarei e fasò sono una ricetta tipica piacentina, complessa ed elaborata da preparare, il classico pranzo della domenica da fare in famiglia. Il sapore però è unico e vi saprà ripagare di tanto lavoro. Lavoro che deve essere lento, accurato, e che può essere ...



    La pasta melanzane e pomodori è un primo piatto semplice da preparare, veloce e molto saporito. Ottimo in estate, quando le melanzane sono nel pieno del loro sapore. La pasta melanzane e pomodori è ottima anche fredda. In tal caso lessarla come d'abitudine, scolarla al dente, ...



    La pasta con crema di melanzane e basilico è un primo piatto estivo che unisce il sapore del pesto con quello delle melanzane. Per la sua preparazione è indispensabile del buon basilico fresco e melanzane di stagione. La pasta con crema di melanzane e ...



    Questa zuppa di funghi è una minestra molto semplice e veloce da preparare, ma che vi stupirà con il suo aroma e il sapore dei funghi che ne viene molto esaltato. E' inoltre una ricetta molto leggera. E' possibile preparare questa zuppa di funghi ...



    La pasta alla crema di peperoni è un primo piatto leggero, colorato, semplice da preparare e ricco di vitamine e sali minerali. Tipicamente estivo, si prepara in meno di un'ora. La pasta alla crema di peperoni ha una componente cremosa, ottenuta frullando i peperoni ...



    Gli gnocchetti al cavolo nero e Taleggio sono degli gnocchi di patate a cui vengono aggiunti, nell'impasto, le foglie del cavolo nero cotte e tritate. Il cavolo nero è un ortaggio poco conosciuto, tipicamente toscano. Ha foglie allungate, increspate, particolarmente sode e croccanti, di color ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web