Trova ricetta

Minestrone bulgur e quinoa

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Minestrone bulgur e quinoa


    Il minestrone bulgur e quinoa è una zuppa calda preparata con verdure miste dell'orto e cereali. Contenendo anche legumi, è un piatto unico completo molto sano e nutriente.

    Al posto delle verdure fresche, per la preparazione del minestrone bulgur e quinoa, è possibile utilizzare verdure miste surgelate per minestrone. In questo caso la dose è di 200 grammi a testa.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 440 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Ometti il Parmigiano Reggiano.

    PREPARAZIONE

    1. Sciacquare le patate sotto acqua corrente, spazzolarle e tagliarle a pezzettini di un centimetro di lato.
    2. Se si usano i fagioli freschi sgranarli, in alternativa si possono usare quelli secchi ammollati, oppure già cotti.
    3. Lavare le carote, pelarle, tagliare le estremità ed affettarle nello spessore di mezzo centimetro circa.
    4. Se si usano i piselli freschi sgranarli, se si usano quelli surgelati usarli così come sono, senza scongelarli.
    5. Lavare la costa di sedano, rimuovere i filamenti e affettarla.
    6. Lavare la bietola sotto acqua corrente, rimuovere la parte coriacea del gambo, e ridurla a pezzetti.
    7. Pelare la cipolla, tagliarla in quarti e affettarla.
    8. Togliere buccia, semi e filamenti dalla zucca e ridurla a cubetti.
    9. Lavare i rametti di prezzemolo, selezionare le foglie, tamponarle con carta da cucina e tritarle su un tagliere con la mezzaluna.
    10. Scaldare il brodo.
    11. In una capace pentola mettere l'olio e l'aglio spellato. Accendere il fuoco e far rosolare a fiamma bassa fintanto che non assume un colore dorato, quindi toglierlo.
    12. Unire le verdure, un cucchiaino di prezzemolo tritato e far insaporire 4-5 minuti a fiamma vivace, mescolando continuamente, quindi unire il brodo vegetale e una macinata di pepe.
    13. Lasciar cuocere per 25 minuti dalla ripresa del bollore, a fiamma bassa.
    14. Trascorso il tempo indicato unire un pizzico di sale grosso, il bulgur e la quinoa. Cuocere per ulteriori 20 minuti circa.
    15. A fine cottura spegnere il fuoco, unire il Parmigiano e mescolare bene. Coprire e lasciar riposare un paio di minuti.
    16. Servire con un filo d'olio a crudo.

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    L'insalata di farro e lenticchie è un primo piatto a base di cereali e legumi con verdure. E' nutrizionalmente completo, sano e ricco di nutrienti. Può essere un piatto unico da gustare anche fuori casa, durante una gita, al mare o al lavoro. Si conserva ...



    La pasta con i fagioli freschi è una classica pasta e fagioli preparata a fine estate, quando si trovano i fagioli freschi da sgranare. E' leggera e saporita, adatta alla cucina di tutti i giorni. La pasta con i fagioli freschi è un ottimo piatto unico, ...



    Gli gnocchi al pomodoro sono un piatto caratteristico a base di gnocchi di patate e sugo di pomodoro. Il sapore è semplice e genuino, ottimo se gli gnocchi sono fatti in casa. Hanno infatti tutto un altro sapore e con un pochino di manualità diventano ...



    Le tagliatelle con sugo di funghi porcini sono un ottimo primo piatto la cui nota dominate è il sapore e l'odore tipico e pungente del fungo porcino. E' un piatto leggero, poco elaborato, inseribile perfino in una dieta ipocalorica, ma adatto anche a pranzi o cene ...



    Le penne all'arrabbiata sono un primo piatto tipico della tradizione culinaria romana molto semplice da realizzare. Sono caratterizzate da un gusto intenso e deciso, attenzione però a dosare il peperoncino secondo il gusto personale o quello degli ospiti. Le penne all'arrabbiata che vi proponiamo ...



    Il riso con le lenticchie è un'ottima minestra tipica dei mesi freddi autunnali e invernali, molto rustica e gustosa, che ricorda le buone zuppe di una volta. Le lenticchie non vanno messe in ammollo, ma cucinate così come sono. Il riso con le lenticchie ...



    La zuppa ai cereali è un'ottima minestra in brodo a base di diversi cereali: orzo, farro e riso. Le proporzioni in ricetta sono solo indicative e possono essere personalizzate secondo il gusto individuale. La zuppa ai cereali si può preparare tutto l'anno, ma solitamente ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato