Trova ricetta

Zuppa di verdure e grano saraceno

    5.0/5 (4 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zuppa di verdure e grano saraceno


    La zuppa di verdure e grano saraceno è una calda minestra preparata con ortaggi poveri, come la patata, il cavolo rapa e le carote, le lenticchie rosse decorticate e il grano saraceno, uno pseudocereale particolare dal gusto caratteristico.

    La zuppa di verdure e grano saraceno è preparata con un ortaggio molto particolare come il cavolo rapa, una radice buona e saporita, che però non sempre si trova al mercato. In caso è sostituibile con qualsiasi altra radice come la rapa bianca o il daikon.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 430 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Ometti il Parmigiano Reggiano!

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le patate e il cavolo rapa, spellarli e tagliarli a cubetti di un centimetro di lato circa.
    2. Lavare le carote, spellarle e affettarle nello spessore di 4 millimetri circa.
    3. Lavare il sedano, eliminare i filamenti e le foglie, tagliare la costa a cubettini.
    4. Pelare la cipolla, tagliarla in quarti, quindi affettarla nello spessore di 3-4 millimetri.
    5. Scaldare il brodo.
    6. In una pentola da minestra mettere l'olio e l'aglio spellato. Portarla su fuoco e far dorare l'aglio a fiamma vivace.
    7. Toglierlo, unire tutte le verdure e cuocere mescolando per un paio di minuti.
    8. Unire il brodo, tenendone da parte un po' per fine cottura, un pizzico abbondante di sale, le foglie di salvia ben lavate, mettere il coperchio e attendere che prenda bollore.
    9. Cuocere per 15 minuti dalla ripresa del bollore a fiamma media, coperto.
    10. Trascorso il tempo indicato assaggiare e regolare di sale. Il brodo di cottura deve essere un po' saporito.
    11. Sciacquare il grano saraceno e le lenticchie sotto acqua fresca, quindi unirli nella pentola.
    12. Cuocere per 20 minuti a fiamma media. Cuocere con il coperchio se si desidera una zuppa più liquida, senza se la si desidera più densa.
    13. Verso la fine della cottura assaggiare e regolare di sale.
    14. Spegnere il fuoco, unire il Parmigiano, mescolare bene e far riposare, coperto per un paio di minuti. Se la zuppa è troppo densa unire un po' del brodo tenuto da parte.
    15. Servire con un filo d'olio a crudo.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta al forno ai cavolfiori è una pasta al forno condita con la besciamella e due tipi di cavolfiori diversi: il cavolfiore bianco e il broccolo romanesco, chiamato anche cavolfiore romanesco. Se volete si possono anche mescolare cavolfiori viola, arancioni, verdi... a piacere! L'importante ...



    La pasta al pesto, pomodorini e pinoli è un primo piatto estivo veloce da preparare e molto fresco, perchè il sugo è preparato a crudo. La pasta al pesto, pomodorini e pinoli si può preparare con qualsiasi tipo di pomodorino (ottimi anche i fragolini) ...



    Le foglie di ulivo alla ligure sono un piatto tipico della Liguria e si servono spesso condite con un sugo di pomodoro e funghi porcini, così come vi proponiamo in questa ricetta. Le foglie di ulivo alla ligure prendono questo nome dal formato di ...



    Il risotto agli spinaci è un primo piatto a base di riso e spinaci molto conosciuto e semplice da preparare. Se realizzato nella stagione in cui si trovano gli spinaci freschi, è veramente ottimo e particolarmente aromatico. Il risotto agli spinaci prende il suo ...



    La zuppa d'orzo e cavolfiore è una minestra calda a base di cavolfiore bianco, ma si può utilizzare con lo stesso risultato anche quello giallo, violetto oppure il broccolo romanesco. Allo stesso modo il cereale scelto, l'orzo, può essere sostituito con farro o un mix ...



    Le orecchiette alle cime di rapa sono un primo piatto italiano tipico della cucina Pugliese, in particolare della provincia di Bari. Si preparano con le cime di rapa, un ortaggio tipico della stagione autunnale e invernale, dal sapore intenso e lievemente piccante. Per un'ottima ...



    Il risotto al cavolo Navone è un primo piatto a base di riso e cavolo Navone, una varietà di cavolo con polpa croccante, fresca, molto acquosa e particolarmente aromatica. Il cavolo Navone è un ortaggio ormai piuttosto difficile da trovare, ma provate a cercarlo nei ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato