Questo sito contribuisce alla audience di

Insalatina di cavolfiori, rucola e mandorle

Ricette antipasti verdura

Insalatina di cavolfiori, rucola e mandorle


L'insalatina di cavolfiori, rucola e mandorle è un antipasto vegetariano molto sfizioso, adatto per aprire un pasto di qualsiasi genere (carne, pesce, verdure) che può all'occorrenza essere servito anche come contorno.

L'insalatina di cavolfiori, rucola e mandorle è adatto anche per recuperare dei cavolfiori avanzati, che possono così essere reinventati con gusto e fantasia.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 4 persone
  • 100 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 1 ora
  • ricetta vegetariana e vegan
  • ricetta light
  • si può preparare in anticipo

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Lavare e pulire il cavolfiore, dividendo le cimette staccandole dal torsolo.
  • Cuocere le cimette ritirandole un po' al dente.
  • Se si cuociono a vapore, in genere occorrono una decina di minuti per le vaporiere che si mettono dentro o sopra le pentole, una ventina di minuti nella vaporiera elettrica.
  • Se si cuociono in acqua bollente salata basteranno 10 minuti. Per evitare che con il bollore il cattivo odore si diffonda eccessivamente in casa, unire al cavolfiore una mollica di pane intrisa di aceto.
  • Ritirare delicatamente per non rompere le infiorescenze e separare i singoli fiorellini recidendoli con un coltellino. Metterli in una ciotola, condire con metà olio, gli spicchi d'aglio tagliati a metà e regolare di sale. Coprire con la pellicola trasparente e mettere in frigorifero a freddare.
  • Pulire la rucola eliminando le foglie rovinate e i gambi duri e coriacei. Lavarla e tamponarla con uno strofinaccio pulito, oppure utilizzare l'apposita centrifuga da insalata. Condirla in una ciotola con il restante olio e un pizzico di sale.
  • Disporre in ciotoline da porzione la rucola, mettere il cavolfiore al centro eliminando l'aglio, unire le mandorle a lamelle e servire.

STAGIONE

Gennaio, febbraio, marzo, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Per preparare il piatto in soli 10 minuti cuocere il cavolfiore la sera prima e riporlo in frigo fino al momento di confezionare il piatto. E' importante però lasciarlo almeno 30 minuti a temperatura ambiente.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web