Questo sito contribuisce alla audience di

Lenticchie in umido

Ricette contorni

Lenticchie in umido


Le lenticchie in umido sono un contorno veramente sano e gustoso, ottime da preparare nei mesi più freddi e che solitamente non mancano nelle cene dell'ultimo dell'anno, poichè la tradizione vuole che portino salute, fortuna e ricchezza.

Le lenticche in umido spesso sono un accompagnamento al cotechino o allo zampone, ma sono ottime in abbinamento con tutte le carni, o elaborate in secondi vegetariani, grazie al loro buon valore proteico.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 215 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 1 ora e ½
  • ricetta vegetariana e vegan
  • ricetta light
  • si può preparare in anticipo

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
  • Mettere in una pentola l'olio, assieme alla cipolla spellata e tritata finemente e l'aglio intero. Portare sul fuoco e far dorare a fiamma media. Unire un paio di cucchiai di brodo e proseguire la cottura per 4-5 minuti. Regolare di sale.
  • Aggiungere il pomodoro, mescolare, quindi aggiungere le lenticchie, un cucchiaio di prezzemolo tritato, mescolare e lasciare che riprenda il bollore.
  • Aggiungere il brodo caldo, un pizzico di sale, abbassare la fiamma e cuocere per 40 minuti coperto, mescolando di tanto in tanto. Eliminare l'aglio a metà cottura.
  • Trascorso il tempo di cottura le lenticchie dovranno essere belle tenere. In caso proseguire la cottura, anche fino ad un'ora.
  • Cospargere con un filo d'olio a crudo, una macinata di pepe e servire.

PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

Secondi piatti a base di carne.

STAGIONE

Ricetta per tutte le stagioni.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Se avanzano le lenticchie si conservano in frigorifero per un paio di giorni ben coperte. Riscaldarle brevemente in un pentolino sul fuoco prima di gustarle, eventualmente aggiungendo 2-3 cucchiai di brodo per ammorbidirle. Con la conservazione tendono infatti ad asciugarsi.

Se il tempo indicato sulla confezione delle lenticchie è superiore o inferiore a quanto indicato, seguirlo. A seconda della varietà e del metodo di essiccazione il tempo di cottura è piuttosto variabile.

Questa ricetta è ottima con ogni tipo di lenticchie: rosse, giganti, mignon, eccetera.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


7 commenti su questa ricetta

Barbara Farinelli ha detto:
@marina: buonissime! In effetti il tempo di cottura può variare a seconda del tipo di lenticchia, ma anche da quanto tempo è stata seccata. Assaggiare sempre prima della fine della cottura per regolarsi meglio.

ha detto:
Io le ho fatte seguendo la ricetta è sono buonissime, solo qualche minuto in più di cottura : ho usato le lenticchie di Colfiorito

Giorgio ha detto:
Le faccio più ricche : faccio un fondo con cipolla aglio sedan e carotae pancetta tagliata in dadini. poi aggiungo brodo, due foglie di alloro e un cucchiaio di concentraqto di pomodoro. Un piatto delizioso. Buon appetito.

ha detto:
solitamente ci aggiungo una foglia di alloro, carota sedano cipolla
buonissime!!!!!!!!!!!!

PIETRO COVAIA ha detto:
LE HO FATTE COME LA RICETTA SONO VENUTE BUONISSIME

GRAZIE CIAO

daniela ha detto:
ciao....io uso le lenticchie già lessate e aggiungo una foglia di alloro.....buonissime....

ha detto:
Si fanno cosi anche in Grecia e sono veramente buone!!!

7 commenti su 7
 

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web